Cronaca
Coronavirus

Per l'Europa la Liguria è in zona rossa

Novità sul fronte resteizioni? Tecnicamente, no. Ecco cosa vuol dire essere in "zona rossa" per la Comunità Europea.

Per l'Europa la Liguria è in zona rossa
Cronaca Imperia, 25 Novembre 2021 ore 21:54

Il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ha classificato la Liguria in "zona rossa" riguardo al rischio per la diffusione del Coronavirus.

 

Liguria in zona rossa UE

Il Centro - l'agenzia comunitaria incaricata di monitorare l'evolversi delle malattie infettive sul suolo UE - ogni giovedì stila la mappa a colori di ogni regione del Vecchio Mondo indicando tra cinque livelli, lo scenario si rischio: dal verde, al giallo, all'arancione, al rosso fino al massimo livello di rischio, il rosso scuro.

 

Questo giovedì, la Liguria finisce nel secondo livello di rischio insieme a Valle D'Aosta, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Lazio e la provincia autonoma di Trento, insieme alla quasi totalità della Francia, la Spagna, il Portogallo, il nord della Germania e i paesi scandinavi. In rosso scuro solo il Friuli Venezia Giulia e la provincia autonoma di Bolzano. A livello europeo il massimo livello di rischio nel resto della Germania e in quasi tutta l'Europa Orientale. 

 

Nessuna limitazione

Che cosa cambia dunque? Tecnicamente, nulla. La mappa ha uno scopo puramente informativo e non attribuisce restrizioni di per sé. Anche perché un cittadino europeo in possesso di un omologo al nostro "super green pass", ossia la vaccinazione o la guarigione dal Covid, non subisce restrizioni di sorta a viaggiare tra uno stato membro e un altro. 

 

Tuttavia, la mappa finisce tra gli spunti dell'Organo comunitario che si prodiga a fornire una risposta coordinata e univoca tra gli stati UE. Questo significa che potrebbe essere "fortemente sconsigliato" intraprendere viaggi in zone rosso scuro e consigliabile limitare gli spostamenti da e verso le zone rosse. Tuttavia, il regolamento europeo prevede che siano gli stessi stati membri a prendere, eventualmente e indipendentemente delle precauzioni. Sostanzialmente, la comunità europea avvisa, le singole nazioni decidono. Di fatto, la Liguria dritta in zona rossa non ha nessuna implicazione legale per i viaggi.

 

 

 

Necrologie