Post alluvione: non bastano gli 11 milioni di euro per l’entroterra imperiese

Post alluvione: non bastano gli 11 milioni di euro per l’entroterra imperiese
24 Gennaio 2017 ore 08:21

IMPERIA – Non sono sufficienti gli 11 milioni di euro assegnati al dipartimento della Protezione Civile per la spartizione delle risorse messe a disposizione delle province di Imperia e di Savona per il post alluvione. Lo ha detto l’assessore regionale Giacomo Giampedrone nell’incontro con i sindaci del territorio colpito dall’alluvione. Gli stessi sindaci, sempre ieri sera, hanno avuto un incontro col prefetto per discutere sulle priorità e fare un punto sulla situazione dei lavori di prima ricostruzione. Per quanto concerne il metodo della spartizione del tesoretto da spalmare nei vari Comuni, l’indirizzo sarà quello di tenere conto delle priorità, delle necessità, degli interventi eseguiti e della funzionalità di quanto si andrà ad eseguire. A farsi portavoce dei Comuni imperiesi è stato il presidente della Provincia di Imperia Fabio Natta che ha chiesto apertamente di privilegiare i piccoli Comuni e di dare man forte alla valle Arroscia pesantemente colpita e ferita dai danni dell’alluvione del novembre scorso.


Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità