Provincia di Imperia, dal 1 Luglio attivi gli ambulatori turistici

L’accesso alle prestazioni è diretto e soggetto al pagamento da parte del cittadino non residente di una tariffa di 15 euro

Provincia di Imperia, dal 1 Luglio attivi gli ambulatori turistici
27 Giugno 2019 ore 16:05

Si ricorda che presso il Pronto Soccorso di Imperia e di Sanremo, e presso il Punto di Primo Intervento di Bordighera, è attivo 7 giorni su 7, dalle ore 8 alle ore 20 l’ambulatorio di bassa criticità per l’assistenza dei pazienti ai quali in fase di triage vengono attribuiti i codici di minor gravità (bianco – verde).

A partire dal prossimo 1 luglio 2019 e sino al 1 settembre 2019 saranno attivi gli ambulatorio medico-turistici, dedicati ai cittadini “turisti”, non residenti nella provincia di Imperia (comprese le persone straniere), a Diano Marina, Riva Ligure e Arma di Taggia.

Le sedi di attività, nel dettaglio, saranno:

Diano Marina,  sede del Distretto Sanitario – C.so XX Settembre 9, nei giorni prefestivi e festivi con orario dalle 17 alle 20. Nei giorni feriali dalle 18 alle 20.

Riva Ligure Ambulatorio – Via Giardino 5, il martedì e giovedì dalle 18 alle 20.

Arma di Taggia sede della Croce Verde – Via Aurelia Ponente 48, nei giorni prefestivi e festivi dalle 17 alle 20, nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18 alle 20

Si tratterà di un ambulatorio simile a quello del Medico di Medicina Generale e l’attività sarà svolta da Medici di Continuità Assistenziale che effettueranno visite e prestazioni ambulatoriali che non richiedono l’accesso al domicilio o al Pronto Soccorso, prescrizioni farmaceutiche, Ripetizione di ricetta urgente, Redazione di certificati medici (astensione dal lavoro etc.), Trasferimento di pazienti all’area di emergenza-urgenza, nei casi di necessità.

L’accesso alle prestazioni è diretto e soggetto al pagamento da parte del cittadino non residente di una tariffa di 15 euro, eventualmente rimborsabile dalla ASL di appartenenza del cittadino, presentando la domanda e la ricevuta di pagamento. Anche le persone con esenzione ticket dovranno corrispondere tale quota.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità