ERA STATO RESPINTO DALLA FRANCIA

Pugile latitante ricercato per violenza sessuale arrestato dalla polizia di frontiera

Un pugile tunisino di 33 anni, Ahmed Zairi, è stato arrestato dalla polizia di frontiera, in quanto doveva scontare una pena a 5 anni

Pugile latitante ricercato per violenza sessuale arrestato dalla polizia di frontiera
Cronaca Ventimiglia, 15 Settembre 2021 ore 19:09

Arrestato pugile latitante

Un pugile tunisino di 33 anni, Ahmed Zairi, è stato arrestato dalla polizia di frontiera di Ventimiglia, in quanto doveva scontare una pena a 5 anni di reclusione per violenza sessuale e una lunga serie di reati contro la persona - tra cui maltrattamenti in famiglia, violazione degli obblighi di assistenza e percosse - commessi tra il 2012 e il 2016. Su di lui pendeva un provvedimento restrittivo della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Como.

'uomo, con diversi precedenti per stupefacenti, era stato riammesso in Italia dalla polizia francese, perché irregolare. Accompagnato presso l’Ufficio riammissioni e respingimenti di Ponte San Luigi, a Ventimiglia, gli agenti della polizia di frontiera hanno scoperto, dalla verifica del sistema Afis per le impronte digitali, che era latitante. A quel punto per lui sono scattate le manette ed è stato associato al carcere di Sanremo.

Necrologie