Cronaca
2018-2022

Quattro anni fa il crollo del ponte Morandi

Una messa dell'arcivescovo Marco Tasca oggi in commemorazione delle 43 vittime del crollo del ponte Morandi

Quattro anni fa il crollo del ponte Morandi
Cronaca 14 Agosto 2022 ore 10:01

"Oggi è un giorno di memoria, un giorno che nessuno potrà mai dimenticare. Oggi è il giorno del ricordo delle vittime di quella tragedia ma anche il giorno della rabbia perché quelle vittime non avrebbero dovuto essere vittime. Nella civile e moderna Italia e nella civile e moderna Genova un ponte non sarebbe mai dovuto crollare. Sono quattro anni che ci troviamo qua e il tempo non asciuga le lacrime ma ci permette di analizzare quello che è stato fatto davvero e cosa resta da fare". Così il presidente della Regione Liguria, intervenuto oggi durante la cerimonia commemorativa a quattro anni dal crollo di Ponte Morandi avvenuto il 14 agosto 2018.
"Una cosa che resta da fare è avere la verità giudiziaria che ristabilisca il rapporto di fiducia tra le persone che hanno subito il torto e le istituzioni della Repubblica italiana - aggiunge il presidente della Regione Liguria –. Una verità che spero arrivi presto e auguro buon lavoro ai magistrati che hanno saputo condurre con grande sobrietà un processo difficile”.
“Una cosa importante l’ha detta il presidente della Repubblica Mattarella questa mattina. Bisogna che queste vittime abbiano una tutela; non ci sono vittime diverse dalle altre ma ci sono vittime che una grande democrazia ha il dovere di certificare per legge come “diverse”. In questo caso la legge che chiedono da sempre i parenti delle vittime deve andare avanti e il timbro del presidente Mattarella spero possa essere un gigantesco sprone al prossimo Parlamento per proseguire su questa strada”.
“Per quanto riguarda il memoriale - ha concluso il presidente della Regione Liguria - tutto quello che è stato fatto e faremo qui è stato e sarà un memoriale alle vittime. Tante persone da quel giorno si spese perché quel ponte non fosse crollato invano. Da chi lo ha ricostruito a chi ha permesso che Genova rialzasse la testa”.
Hanno partecipato alla commemorazione presso la Radura della Memoria anche gli assessori regionali all’Istruzione, alla Protezione Civile e Infrastrutture, all'Edilizia e Urbanistica e ai Trasporti e Occupazione.

Una messa dell'arcivescovo Marco Tasca oggi in commemorazione delle 43 vittime del crollo del ponte Morandi. A Genova oggi la cerimonia per non dimenticare quel triste giorno che costò la vita a 43 persone che stavano viaggiando sul pinte al momento del crollo.

Melissa Christiane Bastit
Giovanni Battiloro
Camilla Bellasio
Manuele Bellasio
Francesco Bello
Matteo Bertonati
Stella Maria Boccia
Admir Bokrina
Giovanna Bottaro
Elisa Bozzo
Alessandro Campora
Bruno Casagrande
Cristian Cecala
Crystal Dyana Cecala
Andrea Cerulli
Marta Danisi
Henry Diaz Henao
Marius Djerri
Giorgio Donaggio
Carlos Jesus Erazo Trujillo
Gerardo Esposito
Alberto Fanfani
Juan Ruben Figueroa Carrasco
Nathan Gusman
Vincenzo Licata
Anatoli Malai
Luigi Matti Altadonna
Dawna Antoinette Munroe
Juan Carlos Pastenes
Ersilia Piccinino
Axelle Nemati Alizèe Place
Claudia Possetti
William Pouzadoux
Leyla Nora Rivera Castillo
Roberto Robbiano
Samuele Robbiano
Alessandro Robotti
Marian Rosca
Gennaro Sarnataro
Antonio Stanzione
Mirko Vicini
Andrea Vittone
Angela Zerilli

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie