Cronaca
Polizia di Stato

Quattro denunce per reati contro il patrimonio

Dalle bicilette alle carte di credito, fino allo spaccio di sostanze stupefacenti. Ecco il bilancio dell'atrività di Polizia.

Quattro denunce per reati contro il patrimonio
Cronaca Ventimiglia, 23 Dicembre 2021 ore 17:04

Gli agenti del Commissariato di Polizia do Ventimiglia, tra martedì e mercoledì scorsi, hanno spiccato quattro denunce per spaccio e reati contro il patrimonio.

 

 

Indagato per spaccio un 26enne

Un ragazzo di 26 anni, di Ventimiglia, è stato indagato in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti lo hanno rinvenuto in possesso di una modica quantità di hashish, coltelli e strumenti atti al confezionamento di dosi di droga sui quali erano presenti tracce di sostanze stupefacenti. Inoltre, sullo smartphone del giovane, sono stati rinvenuti elementi utili a sostenere l'accusa.

 

Ruba bevande da un camioncino in sosta

Un algerino di 43 anni è stato sorpreso e denunciato mentre rubava bevande alcoliche da un camioncino in sosta, nel centro cittadino, mentre l'autista effettuava le consegne.

 

Due denunce per tentato furto e ricettazione

Gli agenti hanno denunciato due cittadini tunisini. Il primo, segnalato come persona sospetta, è stato rintracciato mentre, nel cortile di un'abitazione, tentava di rubare una bicicletta. Il seocndo, invece, è stato bloccato al bar della stazine ferroviaria mentre tentava di utilizzare una carta di credito chr aveva rubato poco prima da un'auto in sosta sul lungomare della Città di Confine.

 

 

Inoltre, con un servizio interforze svolto in coordinamento con l'arma dei Carabinieri, i poliziotti di Ventimiglia hanno rintracciato due cittadini tunisini irregolari, che sono stati accompagnati al Centro per il Rimpatrio di Torino.

Necrologie