Cronaca

QUATTRO FERMI PER LA RAPINA A CARTIER: NEL NEGOZIO ANCHE UN DIPENDENTE DI SANREMO

QUATTRO FERMI PER LA RAPINA A CARTIER: NEL NEGOZIO ANCHE UN DIPENDENTE DI SANREMO
Cronaca 26 Marzo 2017 ore 19:39

Montecarlo - Quattro persone sono state sottoposte a fermo dalla polizia francese e di Monaco per la spettacolare rapina, commessa nel pomeriggio di ieri alla gioielleria Cartier, in piazza del Casinò, nel cuore del Principato. Una gran parte del bottino, inoltre, è stata recuperata.

Un primo arresto è stato effettuato, sabato; due nella notte tra sabato e domenica, a a Montecarlo e un quarto è stato fermato a Roquebrune, alle porte del Principato. All'interno della gioielleria c'era anche un dipendente di Sanremo, Luigi Castiglione, che dal proprio profilo Facebook rassicura sulle proprie condizioni: "Stiamo tutti bene grazie per il vostro interessamento".

La zona è stata subito blindata. Il commando di assalitori proverrebbe da Vallauris, Alpi Marittime. Il celebre marchio, Cartier, fu oggetto di un'altra rapina, nel maggio del 2015, sulla Croisette di Cannes. La boutique venne svaligiata all'apertura del Festival del Cinema.


Necrologie