Cronaca

QUESTIONE MIGRANTI: tensione a Diano Serreta, il sindaco Chiappori contestato

QUESTIONE MIGRANTI: tensione a Diano Serreta, il sindaco Chiappori contestato
Cronaca Golfo Dianese, 28 Aprile 2017 ore 20:47

DIANO MARINA - "Aiutiamoli veramente a casa loro". "I migranti una risorsa, ma per chi?". E poi: "Continua il business della tratta degli schiavi!" e "Ti che ti ghe ti voei cuscì ben, pitteli ti!". (Tu che gli vuoi così bene prenditeli!)

Sono gli slogan di protesta esposti da alcuni abitanti, questo pomeriggio, in frazione Diano Serreta, a Diano Marina, dove nella sede degli alpini il sindaco Giacomo Chiappori (Lega Nord), accompagnato dal suo vice Za Garibaldi, ha tenuto un incontro, in merito all'opportunità di ospitare migranti nelle canoniche delle frazioni del paese, ospiti della Diocesi. In questa maniera alcuni cittadini hanno voluto mostrare il proprio disappunto in merito a una eventualità che era stata appoggiata, nelle scorse settimane, dalla stessa Prefettura di Imperia, come alternativa in quei Comuni che non abbiano strutture di accoglienza.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie