Rapina e sequestro di persona a Bordighera: al via il processo

Rapina: si è aperto, stamani, in tribunale a Imperia, con l’audizione di tre carabinieri che hanno eseguito le indagini, il dibattimento

Rapina e sequestro di persona a Bordighera: al via il processo
Ventimiglia, 20 Settembre 2018 ore 17:05

Rapina

Si è aperto, stamani, in tribunale a Imperia, con l’audizione di tre carabinieri che hanno eseguito le indagini, il dibattimento al processo per rapina aggravata che vede sul banco degli imputati: Gabriele Miolo, 31 anni, imprenditore nato a Mentone, residente a Malta, ma domiciliato a Bordighera, accusato di aver sequestrato a scopo di rapina, il 9 agosto del 2016-  con la complicità di due per ora sconosciuti – un monegasco, oggi di 32 anni: Anthony Alexandre C., che è stato chiuso per mezzora circa in un’autorimessa della cittadina delle Palme. Quest’ultimo sarebbe stato malmenato, con ferite guaribili in dieci giorni; quindi rapinato di 900 euro.

Particolarità: la parte offesa non si è presentata al processo, a quanto pare, per paura di venire in Italia, dopo l’accaduto. I tre militari della compagnia di Bordighera hanno ricostruito le indagini che hanno portato all’arresto di Miolo (difeso dall’avvocato Luca Ritzu). L’udienza è stata aggiornata al prossimo 18 ottobre.

Leggi QUI le altre notizie

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità