Regione: 400 euro per ogni famiglia sfollata dall’alluvione 2014

L'assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone spiega come saranno erogati i fondi e le modalità con le quali sono stati ottenuti

Regione: 400 euro per ogni famiglia sfollata dall’alluvione 2014
17 Novembre 2017 ore 16:23

Regione: 400 euro per ogni famiglia sfollata dall’alluvione 2014

Centocinque mila euro provenienti da donazioni liberali a favore delle famiglie evacuate nel corso dell’alluvione dell’ottobre e novembre 2014. Verranno ripartiti nei prossimi giorni alle 230 famiglie sfollate di tutta la Liguria che hanno ricevuto un’ordinanza di sgombero, a seguito dei danni alle abitazioni. Lo comunica l’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone. A ogni nucleo familiare verrà erogato 400 euro come contributo per le spese di ricollocazione in un’altra residenza. Tali risorse si vanno ad aggiungere al contributo statale già previsto e a suo tempo erogato. Saranno i Comuni di competenza a contattare le famiglie e versare le somme dovute.

Taggia e Diano Arentino tra i 27 comuni destinatari

Sono 27 i Comuni con nuclei familiari interessati: Albisola Superiore, Campomorone, Campomorone, Carasco, Castelnuovo Magra, Ceranesi, Chiavari, Diano Arentino, Finale Ligure, Genova, Lavagna, Leivi, Mezzanego, Mignango, Montoggio, Ne, Luni, Recco, Ronco Scrivia, San Colombano Certenoli, Savignone, Savona, Serra Riccò, Sestri Levante, Taggia, Torriglia, Tribogna.

“Procedura più semplice e veloce”

“Abbiamo cercato lo strumento più idoneo e la procedura contributiva più semplice – spiega l’assessore regionale Giacomo Giampedrone – per erogare i fondi alle famiglie danneggiate nel modo più veloce possibile e con minor burocrazia. Pertanto i nuclei familiari interessati non devono presentare ulteriori domande, ma saranno direttamente contattati dai Comuni”.

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera.it

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità