Cronaca

Regione: 5 milioni di euro a 128 comuni per scuole d'infanzia e asili nido

Entro il 20 novembre Regione Liguria comunicherà l’elenco dei Comuni ammessi al finanziamento al Miur che provvederà all’erogazione delle risorse

Regione: 5 milioni di euro a 128 comuni per scuole d'infanzia e asili nido
Cronaca Golfo Dianese, 17 Novembre 2017 ore 16:48

Regione: 5 milioni di euro a 128 comuni per scuole d'infanzia e asili nido

Circa 5 milioni di euro destinati a 128 Comuni per potenziare la rete dei servizi educativi per l’infanzia pubblici e privati convenzionati e delle scuole dell’infanzia comunali e paritarie su tutto il territorio regionale. La Giunta regionale, su proposta della vicepresidente e assessore alle Politiche sociali Sonia Viale, dell’assessore all’Istruzione e Formazione Ilaria Cavo e dell’assessore all’Edilizia Marco Scajola, ha approvato oggi l’elenco dei Comuni beneficiari e la ripartizione delle risorse inserite nel “Piano di azione nazionale pluriennale per la promozione del Sistema integrato dei servizi di educazione e di istruzione per bambine e bambini dalla nascita sino a sei anni” approvato in Conferenza Unificata il 2 novembre scorso.

Come saranno utilizzabili i fondi

Le risorse verranno utilizzate dai Comuni per il potenziamento della rete di asili nido e scuole per l’infanzia, così da incrementare l’offerta e ridurre, al contempo, la soglia massima di partecipazione alle spese da parte delle famiglie, per la stabilizzazione delle sezioni primavera, per la riqualificazione, anche energetica, e la messa in sicurezza di edifici scolastici di proprietà pubblica già esistenti e sottoutilizzati o per la costruzione di nuovi edifici, per il sostegno alla qualificazione del personale educativo e docente e per la promozione dei coordinamenti pedagogici territoriali. Entro il 20 novembre Regione Liguria comunicherà l’elenco dei Comuni ammessi al finanziamento al Miur che provvederà direttamente all’erogazione delle risorse, sulla base della documentazione inviata dai Comuni a Regione.

"In costante contatto con comuni e Anci"

“Nonostante i tempi stretti, Regione Liguria – affermano la vicepresidente Viale e gli assessori Cavo e Scajola – ha portato a termine tutte le procedure necessarie per garantire l’arrivo sul territorio di queste risorse, destinate a incrementare l’offerta educativa rivolta ai bambini fino a sei anni e ridurre le spese a carico delle famiglie, garantendo anche una qualità dell’offerta elevata e omogenea su tutto il nostro territorio. La delibera di oggi è il frutto di questo lavoro, realizzato in perfetta sintonia tra i tre assessorati, al fianco dei Comuni e in costante dialogo con Anci Liguria”.

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera.it

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie