Cronaca
Ai domiciliari

Rilasciava Green Pass falsi. Arrestato farmacista dell'imperiese

Per lui l'accusa è di di falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e anche di somministrazione di medicinali in modo pericoloso per la salute pubblica

Rilasciava Green Pass falsi. Arrestato farmacista dell'imperiese
Cronaca Golfo Dianese, 04 Agosto 2022 ore 07:54

Scoperto dopo varie intercettazioni

I Nas di Alessandria hanno messo agli arresti domiciliari Alberto Fiora,, 66 anni farmacista di San Bartolomeo al Mare. Il professionista rilasciava Green Pass fasulli senza effettuare nè tamponi nè vaccini. Fiora caricava direttamente sul portare del Ministero della Salute i risultati di tamponi negativi mai effettuati.

Una sorta di "favore" che il farmacista, che lavora anche alla Sacro Cuore di Bra, faceva ai suoi clienti più affezionati, in totale circa una ventina ai quali chiedeva la foto della tessera sanitaria. E proprio grazie alle intercettazioni l'uomo è stato scoperto.

Le indagini sono partite dopo il sequestro di quattro flaconi di vaccino scaduti e il rinvenimento di 400 siringhe abbinate per la loro somministrazione durante un'ispezione nell'ambito della campagna promossa dal Comando tutela della salute di Roma nei mesi di dicembre 2021 e marzo 2022 presso i centri dove si effettuano i tamponi. I carabinieri, dalle analisi dei tabulati telefonici, hanno constatato che il farmacista ha ripetutamente caricato sulla piattaforma del ministero della Salute i tamponi negativi mai effettuati, generando così i relativi green pass.
In quattro casi l''indagato avrebbe addirittura registrato i cicli completi vaccinali senza averli inoculati. I militari dell'Arma hanno anche sequestrato medicinali privi della prevista etichettatura.

Per lui l'accusa è di di falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici e anche di somministrazione di medicinali in modo pericoloso per la salute pubblica. Denunciati anche i 20 clienti sia piemontesi che liguri

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie