Cronaca

Si getta in mare durante fuga, ora è dato per disperso

E' mobilitazione di soccorsi, a Ventimiglia, per uno straniero, probabilmente un migrante, dato per disperso in mare intorno alle 18

Si getta in mare durante fuga, ora è dato per disperso
Cronaca Ventimiglia, 29 Maggio 2019 ore 18:52

Rissa alla foce

E' mobilitazione di soccorsi, a Ventimiglia, per uno straniero- si parla di un nigeriano, che abita a Ventimiglia - dato per disperso in mare intorno alle 18, dalle parti del foce del fiume Roya, a Ventimiglia. Stando ai primi accertamenti, l'uomo sarebbe finito in acqua, nel tentativo di fuga da un gruppo di stranieri che lo stavano inseguendo.

Alcuni testimoni dicono di averlo visto scappare e di qualcuno che lo inseguiva. Successivamente, tre libici avrebbero provato a gettarsi in mare dallo stabilimento Sirena, ma qualcuno glielo avrebbe impedito, per evitare che morissero pure loro. In quel punto, infatti, le correnti sono molto forti e si forma una specie di "mulinello" d'acqua.

Il tentato salvataggio

I tre libici avrebbero quindi provato a immergersi dall'altra parte (località Marina San Giuseppe), ma poco dopo sono usciti dall'acqua, per il rischio di ipotermia. Presenti sul posto i vigili del fuoco, con il personale del 118, i carabinieri, la polizia, la Guardia Costiera e anche il neo eletto sindaco Gaetano Scullino.

E' intervenuto anche un elicottero, ma dell'uomo nessuna traccia. Una parente italiana del nigeriano, si è sentita male, non appena giunta sul posto. Ma attenzione: non è ancora certo che si tratti di questa persona. Fintanto il corpo non sarà recuperato è impossibile stabilirlo.

Leggi QUI le altre notizie

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie