Menu
Cerca
INVITO AD APRIRE NEL FINE SETTIMANA

Ristoratori e altre partite Iva protestano in piazza a Ventimiglia. Foto e Video

"Non possiamo andare avanti in questa maniera maniera e non possiamo più tollerare alcun ricatto o restrizione. Per questo, oggi, siamo qui a manifestare

Ristoratori e altre partite Iva protestano in piazza a Ventimiglia. Foto e Video
Cronaca Ventimiglia, 19 Febbraio 2021 ore 16:02

Una sessantina di partite Iva in piazza a Ventimiglia

"Non possiamo andare avanti in questa maniera maniera e non possiamo più tollerare alcun ricatto o restrizione. Per questo, oggi, siamo qui a manifestare un nostro diritto e siamo qui a pubblicizzare l'apertura delle attività commerciali domani e domenica, perché #ioapro continua e ci rivedremo a Sanremo".

A parlare è il presidente del Movimento Imprese Italiane, Maurizio Pinto, a margine di una manifestazione di protesta inscenata nel pomeriggio, a Ventimiglia, con una sessantina di partite Iva, soprattutto ristoratori, ambulanti (anche stranieri) e altri imprenditori, che hanno inscenato un corteo, per le strade del centro, partendo da piazza del Comune e dirigendosi verso il lungo Roya e Largo Torino."Riprendiamoci tutto quello che è nostro: libertà, lavoro, dignità", questo lo slogan mostrato in capo al corteo, alla presenza di un nutrito gruppo di forze dell'ordine: carabinieri e polizia.

"Le forze dell'ordine stanno bloccando gente che vuole lavorare - ha aggiunto Pinto - ma noi dobbiamo avere il coraggio di aprire per un diritto, che ci è stato e ci sarà negato". "Libertà" e "lavoro", le due parole gridate durante il corteo. "Le attività commerciali - ha aggiunto - continuano, con gli stop and go, a non lavorare, a stare ferme. Non tolleriamo più una cosa del genere. Ci sono aziende che sono fallite e che non lavoreranno più".

L'appuntamento finale è al Festival di Sanremo

Il corteo è quindi tornato in piazza del Comune, dove Pinto, a conclusione ha annunciato: "Ci vediamo tutti e quanti a Sanremo, durante la settimana del Festival, per protestare contro le chiusure. Le attività commerciali non possono più tollerare le politiche, anche del nuovo governo Draghi, che non ha speso una parola per i lavoratori".

7 foto Sfoglia la gallery

Video

 

Necrologie