Sanremo 2020, il miglior ascolto dal 2005: “Ieri sera il Festival è stato vinto da Rula Jebreal”

La conferenza stampa di mercoledì 5 febbraio del Festival di Sanremo 2020

Sanremo 2020, il miglior ascolto dal 2005: “Ieri sera il Festival è stato vinto da Rula Jebreal”
Cronaca Sanremo, 05 Febbraio 2020 ore 12:28

La conferenza stampa di mercoledì 5 febbraio sul Festival di Sanremo

Gli ascolti della prima serata

Si è aperto con ascolti record il 70esimo Festival di Sanremo, con 10 milioni e 58 mila telespettatori, pari a uno share del 52,2%. Si tratta del miglior risultato dal 2005. Certo, la differenza tra le due parti della serata è stata notevole: all’apertura della kermesse erano 12 milioni le persone collegate, ma nella seconda hanno resistito 5 milioni e 709 mila spettatori. Il picco d’ascolti è stato registrato alle 21.45, con 14 milioni e 942 mila spettatori; in termini di share a mezzanotte e mezza, con il 59,6%, quando Emma e Amadeus sono uscita dall’Ariston per raggiungere piazza Colombo. Bene anche la striscia “Prima Festival”, con 8 milioni e 636 mila telespettatori, con il 31,5% di share.

Trai i momenti più seguiti: la gag Amadeus e Fiorello, la perfomance delle due co-conduttrici, Tiziano Ferro che canta Almeno tu nell’universo di Mia Martini

Fabrizio Salini – Rai

“Ringrazio Amadeus per il bellissimo spettacolo di ieri sera e tutti i lavoratori che si sono impegnati per questo Festival. Questo è un Festival dell’inclusione, credo si sia visto, il risultato di ieri ci conforta”.

Stefano Coletta – Rai

“La kermesse torna a superare il 50%, dobbiamo tornare indietro al 2005 per rintracciare un valore più alto. Un dato che sa di straordinarietà, perché le comparazioni potevano avere dei parametri non così netti visto che il direttore artistico ha riportato nella prima serata i giovani. Senza nulla togliere alle nuove proposte, questo rende ancora più efficace la considerazione di questi numeri. Si tratta di un risultato che conferma il lavoro straordinario: ho tifato da subito per Amadeus, non mi prendo alcun merito, sono arrivato qui da tre settimane, ma siamo subito entrati in sintonia con Amadeus e tutti coloro che partecipano al Festival. C’è una passione che scorre in tutti gli uomini e le donne Rai che cooperano per la realizzazione di questa bellissima kermesse. Complimenti a tutti”.

“Il dato che mi ha colpito è che il 62% degli spettatori era tra i 15 e i 24 anni: è dal 1997 che non si vedevano questi risultati. Amadeus ha unito performance e racconto: l’interesse del pubblico è stato netto. Non ci sono cali, chi è entrato nel “gioco” non è poi più uscito, rimanendo a guardare il Festival. Lo spettacolo tra Fiorello e Amadeus non aveva nulla di costruito: era espressione di una relazione sincera, che è ciò di cui abbiamo bisogno. L’uscita dal Teatro Ariston, avvenuta solo con Fazio per celebrare Mike Bongiorno, è stato il momento di maggiore share”.

“Abbiamo bisogno oltre di pop, di uomini autentici: ieri sera ha vinto la qualità e ancora di più l’autenticità del racconto, che ha tenuto dritta la barra sulla gara, che ha saputo includere la poesia emotiva di Tiziano Ferro. Ieri sera il Festival è stato vinto di Rula Jebral”.

Le tre co-conduttrici di questa sera

Laura Chimenti: “Questa sera vedrete la Laura più autentica, neanche Amadeus sa quello che faremo”

Sabrina Salerno: “Sono stata per tanto una donna tormentata, ma ora mi sento più pop, più autentica. Sarò molto emozionata, perché palco rappresenta casa. Io ho vissuto in questa città a lungo quando ero piccola. Ero una di quelle ragazzine che si imbucava alle prove per cercare di raccogliere un autografo: essere qui è una grande gioia”

Emma D’Aquino: “Ho apprezzato molto il monologo di Rula, per anni io ho raccontato le storie degli altri. Per mettere in scena la propria ci vuole veramente tanto coraggio”.

Ema Stokholma, Gigi e Ross

“Ci stiamo divertendo tantissimo, è una grande emozione e abbiamo saputo che anche egli ascolti del Prima Festival sono andati molto bene”

Alberto Biancheri

“Vedremo che cosa succederà nelle prossime serate, ma per ora siamo molto soddisfatti. Senza alcuna critica, chiederei solo un po’ più di attenzione nella comunicazione degli orari, faccio riferimento al concerto di Emma in piazza Colombo: le persone l’aspettavano dalle 8 e la cantante è arrivata a mezzanotte. Detto questo, siamo felicissimi del grande successo”

Fabrizio Frizzi

Sala stampa in piedi per ricordare Frizzi, che proprio oggi avrebbe compiuto 62 anni.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli