SANREMO: BOTTE AL BAR DURANTE LA PARTITA MILAN-NAPOLI/ ECCO LA RICOSTRUZIONE

SANREMO: BOTTE AL BAR DURANTE LA PARTITA MILAN-NAPOLI/ ECCO LA RICOSTRUZIONE
22 Gennaio 2017 ore 12:42

Sanremo – Un sanremese di 43 anni, E.L, accusato di parlare a voce troppo alta, durante la partita Milan-Napoli trasmessa in diretta televisiva, è stato selvaggiamente picchiato, dal almeno due persone, ieri sera, fuori da un bar di San Martino, a Sanremo (sull’Aurelia).

Stando a quanto finora ricostruito, sembra che l’uomo, abitante in Lamarmora, stesse guardando il match seduto al bancone, in compagnia di un amico con il quale conversava animatamente.

Considerato, tuttavia, che si tratta di un locale molto piccolo, un magrebino seduto a un tavolo con la moglie gli avrebbe gridato: “Vuoi fare meno rumore, che sto guardando la partita?”. Senza raccogliere la provocazione, il quarantatreenne avrebbe risposto: “Sì, intanto devo tornare a casa dai miei figli”.

Una volta varcata la soglia del bar, il magrebino si è alzato di scatto, è uscito e gli ha sferrato una testata sul naso. L’aggredito ha poi raccontato di qualcuno che lo ha preso a calci, mentre si trovava seduto a terra. Ha anche aggiunto che è esperto di arti marziali, ma che non ha voluto cedere alla provocazione del rivale, per evitare successivamente guai con la giustizia. Pertanto, sarebbe uscito, senza replicare.

Sul posto è intervenuto il personale sanitario del 118 con un equipaggio di Sanremo Soccorso. L’italiano è stato così stabilizzato e portato in ospedale. Ha riportato la frattura del dito mignolo della mano sinistra e la sospetta deviazione del setto nasale. I carabinieri hanno poi identificato il magrebino, che è restato nel locale dopo l’aggressione, ma i militari potranno procedere solo dietro querela di parte.

Fabrizio Tenerelli

le altre notizie de primalariviera.it(QUI)


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità