Cronaca

SANREMO: ESPLOSIONE IN VIA GALILEI, BRUCIA ATTICO/ 2 MORTI: UOMO MUORE CADENDO DALLA FINESTRA, LA CONIUGE TROVATA CARBONIZZATA

Cronaca 22 Marzo 2017 ore 16:51

Sanremo - Un uomo di circa sessant'anni, Massimo Contatti, è morto, pare dopo essersi lanciato dalla finestra, per sfuggire alle fiamme che hanno devastato la propria abitazione, situata al piano attico di una palazzina di via Galileo Galilei, intersezione con strada Mongioie, a Sanremo. Ma la tragedia si è aggravata pochi minuti dopo quando si è avuta la certezza che all'interno, carbonizzata dalle fiamme, è stata trovata una seconda persona, una donna, probabilmente la compagna dell'uomo, Anna Maria Baricordi. 

Sembra che la poveretta fosse a letto, forse a causa di  problemi di salute, e questo gli avrebbe impedito anche solo di tentare di mettersi in salvo.

Pochi istanti fa è arrivato sul luogo del disastro anche il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri. 

Sul posto sono presenti i vigili del fuoco e il personale sanitario del 118. Accertamenti sono in corso da parte dei carabinieri per ricostruire l'accaduto.

Non si esclude che all'interno dell'abitazione ci sia ancora la moglie della vittima, ma lo stabile è invaso dal fumo è sono stati fatti sgomberare anche i condomini degli altri piani. Stando ai primi accertamenti, il devastante incendio sarebbe stato anticipato da una forte esplosione avvertita in tutto il quartiere. Ancora in fase di accertamento le cause del rogo.

Intanto il palazzo è stato evacuato (una cinquantina di persone in tutto fuori dai propri alloggi).  Quattro persone sono state colte da un principio di intossicazione, di cui un uomo di 61 anni e una donna portata in ospedale a scopo precauzionale. 

I VIDEO SUL LUOGO DEL DEVASTANTE INCENDIO

Leggi  qui altre notizie de primalariviera.it


Necrologie