Cronaca

Scuole medie Roggerone, sabato il via ai lavori al terzo piano

Ansaldo: "Due mesi di lavori intensi per poter poi svolgere ancora meglio l'attività didattica"

Scuole medie Roggerone, sabato il via ai lavori al terzo piano
Cronaca Golfo Dianese, 29 Ottobre 2021 ore 08:13
Il Comune di San Bartolomeo al Mare prosegue negli investimenti volti a migliorare il proprio patrimonio di edifici scolastici. Sabato inizieranno infatti i lavori di adattamento di spazi, ambienti e aule del terzo piano dell’edificio scolastico di via Conti, sede della Scuola secondaria di Primo grado “Giuseppe Agostino Roggerone”.

Il costo dell'intervento

I lavori hanno la finalità di adattare gli spazi inutilizzati del terzo piano dell’edificio scolastico per realizzare due ampie aule, i servizi igienici e tutte le dotazioni di sicurezza necessarie per migliorare lo svolgimento in sicurezza dell’attività didattica in presenza.
Per questo intervento è previsto un investimento dell’importo complessivo di Euro 252.550, di cui 200.000 sono finanziati dal Ministero dell’Istruzione e 52.550 dal Comune. Progettista e Direttore lavori è l’Arch. Ramona Musso di Ceriale. I lavori saranno realizzati dalle ditte Edilcantieri costruzioni srl di Imperia, Termatek srl di Cervo, Eng elettrica di Imperia. Responsabile del procedimento è l’Arch. Marina Senarega dell’Ufficio tecnico comunale.
In un secondo tempo, verrà realizzato il refettorio, oltre agli spazi di servizio per la distribuzione del pranzo.
Poiché l'intervento di miglioramento del terzo piano dovrà essere completato entro fine anno, sarà necessario dover lavorare tutti i giorni, anche con le lezioni in corso. Le lavorazioni più rumorose saranno fatte fuori orario scolastico. Il cantiere sarà completamente separato e recintato, per questo motivo è necessario iniziare sabato.
“Si tratta di un intervento estremamente importante – commenta il Consigliere delegato alla cultura, Lorenzo Ansaldo - che testimonia ancora una volta l'attenzione dell'Amministrazione a favore degli edifici scolastici e dei ragazzi. Gli studenti e i docenti potranno usufruire nel nuovo anno di nuovi grandi spazi che permetteranno loro di svolgere ancora meglio l'attività didattica. Novembre e dicembre saranno mesi di lavori intensi, che sicuramente creeranno qualche disagio e per questo ce ne scusiamo anticipatamente”.
Necrologie