Cronaca

Seborga: Protezione Civile completa l'estirpazione dei nidi di processionaria

Seborga: Protezione Civile completa l'estirpazione dei nidi di processionaria
Cronaca 02 Marzo 2017 ore 15:25

SEBROGA - L'Associazione di Volontari Protezione Civile Vallebona Seborga Perinaldo, ha estirpato gratuitamente nel Comune di Seborga (nei luoghi pubblici) gli ultimi nidi di processionaria, sperando non si riformino o eventualmente alcuni non siano stati avvistati.
I volontari ed il proprietario dell'autoscala utilizzata nelle operazioni hanno agito gli uni pagando di tasca propria e l'altro a titolo di volontariato in favore della Protezione Civile. Purtroppo operando così in ritardo, a seguito segnalazione di privati, la processionaria si è diramata ed ha creato in poco spazio oltre duecento nidi in alto sui pini.

Il prossimo anno, i volontari della Protezione Civile Vallebona Seborga Perinaldo, opereranno nel mese di Gennaio, periodo in cui le larve non sono ancora fuoriuscite dai nidi, per evitare il propagarsi delle stesse.
Gli operatori volontari (Flavio Gorni e Fabio Mercenaro) hanno affrontato la "minaccia" processionaria dotati di tutti i dispositivi di protezione del caso (ricordiamo che i peli acuminati dell'insetto sono fortemente urticanti).

Si consiglia ai Sindaci del Territorio di operare attraverso apposite ordinanze già nel mese di Gennaio per estirpare la processionaria nelle proprietà private, in modo tale da evitare il propagarsi attraverso i pini. Il cittadino Gabriele di Paola ha operato nell'estirpazione dei nidi sul suo terreno privato, aiutando in tal modo, i volontari della Protezione Civile.

Leggi (QUI) le altre notizie de La Riviera


Necrologie