Cronaca
"Un gesto atroce"

Sei cagnolini abbandonati (e salvati)

Hanno circa una settimana e devono essere allattati ogni due ore. Compito affidato a due volontarie

Sei cagnolini abbandonati (e salvati)
Cronaca Val Nervia, 24 Ottobre 2022 ore 12:12

"Un gesto atroce", con queste parole i volontari dell'ambulanza veterinaria "Emergenza Val Nervia ODV" commentano l'abbandono di sei cuccioli di cane, ritrovati prima che fosse troppo tardi e fortunatamente portati in salvo. Ecco lo stato di salute dei cagnolini abbandonati

 

Sei cagnolini abbandonati in un'area ecologica

"6 cuccioli di cane appena nati abbandonati e recuperati dai volontari. Con un post su Facebook la condanna dek gesto e gli aggiornamenti

«I cuccioli hanno circa una settimana -scrivono-, non regolano ancora bene il calore corporeo e devono essere allattati ogni due ore. Oltre al fatto che c'è in giro una mamma con il latte». Adesso i sei cagnolini stanno bene e sono stati divisi tra due volontarie che si stanno occupando del loro allattamento.

Emergenza Val Nervia, l'associazione

Emergenza val Nervia Odv  del presidente Igor Cassini ė un organizzazione di volontariato senza scopo di lucro e non percepisce fondi da altre realtà, si basa solo sule donazioni volontarie per svolgere un servizio importante per la cittadinanza.   Per questo chi volesse contribuire a sovvenzionare l’associazione può inviare un contributo:
INTESTAZIONE: emergenza val nervia
IBAN: IT70A0306909606100000188910

In caso di emergenza, si può chiamare il seguente numero, attivo 24 ore su 24: 3383356511.

 

L'ultimo salvataggio

Il tutto, con l'intervento, ancora fresco, eseguito nella giornata di ieri, per salvare un cagnolino colto da una crisi epilettica. L'animaletto, un meticcio, è in ottima ripresa, secondo quanto comunicano i volontari di Emergenza Val Nervia con un altro post su Facebook. Il cane è stato recuperato e trasportato in ambulanza al poliambulatorio veterinario di Taggia.

Cagnolini abbandonati 1
Foto 1 di 2
Cagnolini abbandonati 2
Foto 2 di 2
Seguici sui nostri canali
Necrologie