Sequestrata piantagione da 5000 mq di canapa a Dolceacqua

Con l'accusa di produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti è stato segnalato all'autorità giudiziaria un uomo di circa quarant'anni, con precedenti

Sequestrata piantagione da 5000 mq di canapa a Dolceacqua
16 Ottobre 2019 ore 18:34

Canapa

Una coltivazione di canapa è stata scoperta e sequestrata dai carabinieri forestali della stazione di Rocchetta Nervina, assieme ai colleghi della Stazione carabinieri di Dolceacqua. Con l’accusa di produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti è stato segnalato all’autorità giudiziaria un uomo di circa quarant’anni, con precedenti.

L’uomo è anche stato trovato in possesso di un chilo e mezzo circa di hascisc. Il blitz è avvenuto, in località San Rocco, a Dolceacqua, durante una normale attività di controllo delle coltivazioni di cannabis light, quella legale che si può mettere in commercio.

Quest’ultime, tuttavia, devono avere un principio attivo (detto thc), di 0,2 per cento. E’ tollerabile anche un principio leggermente più alto, ma assolutamente non deve superare lo 06, per cento. Questo regime di tolleranza è dovuto al fatto che in determinate condizioni, ad esempio, in caso di pioggia, il livello di thc può leggermente aumentare.

Leggi QUI le altre notizie