Cronaca
incontro in comune

Sindaco di Ventimiglia e Prefetto di Imperia firmano il Patto per la sicurezza urbana

Il Comune si impegna a implementare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità nel territorio

Sindaco di Ventimiglia e Prefetto di Imperia firmano il Patto per la sicurezza urbana
Cronaca Ventimiglia, 15 Dicembre 2021 ore 18:09

Firmato in Comune a Ventimiglia il Patto per la sicurezza urbana

E’ stato firmato, nel pomeriggio, in Comune a Ventimiglia, dal prefetto di Imperia Armando Nanei e dal sindaco della città di confine, Gaetano Scullino,  il “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana”, in base al quale il Comune si impegna a implementare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità nel territorio, per rafforzare ulteriormente e garantire la sicurezza urbana nelle aree maggiormente sensibili.

Altro obiettivo è quello di migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini

e promuovere il rispetto del decoro urbano, con un occhio al settimanale mercato ambulante, il più esteso a livello nazionale, che registra un alto tasso di venditori abusivi dediti alla contraffazione.

“Fa parte di un progetto più articolato, nel senso della condivisione di progetti e di iniziative da parte del ministero dell’Interno - ha affermato Nanei - che ha delegato le prefetture in questa attività condivisa e proposta dai comuni, in questo caso parliamo sostanzialmente di un incremento della videosorveglianza nel Comune di Ventimiglia. L'abbiamo esaminato in sede di comitato di ordine e sicurezza pubblica dal punto di vista tecnico. Questo patto elaborato insieme al comune verrà inviato al ministero dell’Interno, affinché possa poi arrivare il finanziamento”.

Scullino ha puntato l’attenzione sull’emergenza migranti: “Il territorio è tuttora interessato da un considerevole flusso migratorio che, nel corso degli anni più recenti, ha fatto registrare la presenza di numerosissimi soggetti extracomunitari impossibilitati a varcare il confine con la Francia , a causa dei controlli attivati oltralpe, con conseguenti situazioni di degrado ed episodi legati alla microcriminalità”.

Prosegue il primo cittadino: "Nel quadro della collaborazione tra le forze di polizia e la polizia locale, il Comune intende, tra l’altro, avvalersi delle specifiche risorse per potenziare il sistema di videosorveglianza, sulla base delle linee guida adottate su proposta del ministro dell’Interno, con accordo sancito in sede di Conferenza Stato-città e autonomie locali". 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie