Stanchi ma soprattutto ubriachi: così la strada diventa un comodo materasso per dormire

Torna all'articolo