Cronaca
Le misure

Super recinzione da 10 milioni per contenere la peste suina

Individuate anche le risorse da destinare ai ristori per le numerose attività colpite dalla diffusione della malattia.

Super recinzione da 10 milioni per contenere la peste suina
Cronaca Imperia, 06 Aprile 2022 ore 18:21

La Camera ha convertito oggi in via definitiva il decreto sulle “Misure urgenti di prevenzione e contenimento della diffusione della peste suina africana PSA.

 

Super recinzione anti cinghiali

Nell’ambito dell’iter parlamentare sono state individuate le risorse, pari a 10 milioni di euro, da mettere a disposizione del commissario straordinario per la recinzione richiesta dagli esperti europei al fine di contenere l’area di diffusione della malattia. Si tratta di una gigantesca recinzione (che dovrebbe incontrare strade e centri abitati, dunque non perfettamente ermetica), che racchiuderà le aree di maggior circolazione del contagio, a cavallo tra le province di Alessandria e di Genova.  Nell'ambito dei lavori sono state individuate anche somme da destinare ai ristroi per gli allevatori costretti ad abbattere i capi, gli operatori turistici e le attività outdoor.

 

L'area recintata

In Piemonte, la recinzione partirà da Molare e risalirà verso nord attraversando i territori di Cremolino, Trisobbio, Carpeneto e Predosa. Poi svolterà verso est, passando tra Fresonara e Basaluzzo, lambendo Novi Ligure. Si dirigerà verso Pozzolo Formigaro e Tortona ( zona cuscinetto) e proseguirà verso la val Borbera, toccando prima Villalvernia, Cassano Spinola, Sardigliano e Stazzano, e poi Borghetto, Grondona, Roccaforte Ligure e Mongiardino Ligure.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie