Taggia: dalla sicurezza alla raccolta differenziata a portata di click con InforMAPP

Ecco le funzionalità ed i dettagli della nuova InforMAPP, canale di comunicazione diretto con i cittadini

Taggia: dalla sicurezza alla raccolta differenziata a portata di click con InforMAPP
Taggia, 26 Ottobre 2018 ore 12:45

Presentata oggi in conferenza stampa, nella sala polifunzionale del Comune di Taggia, alla presenza del sindaco Mario Conio, il vice Chiara Cerri e Michele Boella, amministratore delegato della NeMeA Servizi, la nuova arma nella fondina dell’amministrazione “InforMAPP”. L’applicazione, scaricabile gratuitamente per Android, IOS e i maggiori sistemi operativi è un canale aperto per la comunicazione istituzionale con i cittadini.

Protezione civile

Tra le funzioni, grande risalto al servizio di protezione civile, l’originale destinazione del software. Dopo aver installato InforMAPP e selezionato Taggia dalla lista dei comuni, sarà possibile monitorare in tempo reale lo stato di allerta meteo, le comunicazioni e le norme comportamentali da tenere in caso di emergenza. Oltretutto, l’App contiene una lista di numeri utili. Presente, in caso di urgenza, anche un sistema di geolocalizzazione, ad esempio utile  per aiutare i soccorsi. Previo consenso, il GPS del telefono trasmetterà al centro operativo comunale  della Protezione Civile la posizione del dispositivo

Raccolta differenziata

Come spiega Michele Boella, uno degli sviluppatori dell’App, il comune di Taggia ha implementano un’ulteriore funzione. Sarà possibile conoscere in tempo reale come e dove conferire i rifiuti, con tanto di mappa verso il punto di raccolta più vicino.

“Importante canale di comunicazione”

E poi, eventi, comunicazioni importanti, news e molto altro. L’App rappresenta un canale di comunicazione “orizzontale” tra l’Amministrazione e tutta la popolazione. “È molto importante avere un canale diretto  – ha spiegato il sindaco – questa nuova app si aggiunge agli altri sistemi che già abbiamo per una comunicazione rapida ed intuitiva”.

È importante che questo strumento si diffonda capillarmente tra la popolazione, perché come spiega Boella, queste non sono le uniche funzioni che potranno essere implementate.

Leggi QUI le altre notizie de La Rivie

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei