Taggia: parziale revoca dell’ordinanza di non potabilità dell’acqua

Ordinanza: il sindaco di Arma di Taggia, Mario Conio, ha firmato oggi un'ordinanza di parziale annullamento della non potabilità dell'acqua

Taggia: parziale revoca dell’ordinanza di non potabilità dell’acqua
Taggia, 04 Ottobre 2018 ore 15:42

Ordinanza

Il sindaco di Arma di Taggia, Mario Conio, ha firmato oggi un’ordinanza di parziale annullamento della non potabilità dell’acqua, che riguarda le aree indicate in una planimetria allegata al documento e che riguarda le misure precauzionali adottate, ieri, in seguito al vasto incendio divampato all’interno dell’autodemolitore Santamaria, di regione Licheo, nel quale sono andati in fiamme una decina di auto e venticinque moto e scooter.

La revoca

interessa esclusivamente l’area dell’abitato di Taggia e mantiene la totale efficacia per le restanti zone di Arma, Levà e frazioni. “L’ordinanza di revoca – è scritto in una nota del Comune di Taggia – non interessa le utenze Amaie che quindi mantengono la non potabilità dell’acqua. Si invitano i cittadini a prendere visione della mappa per individuare la posizione delle abitazioni di proprietà o delle attività”. E’ stato inoltre annullato l’obbligo di chiusura delle finestre nel raggio di 500 metri dal punto dell’incendio. Si comunica altresì che la cisterna posta nell’ex mercato di Taggia verrà spostata a Villa Boselli, ad Arma.

Leggi QUI le altre notizie