Cronaca
Genova

Tamponi a 6 euro per i lavoratori delle partecipate

Un'iniziativa genovese che potrebbe essere applicata anche in altri comuni liguri. "Minimizzare gli inconvenienti"

Tamponi a 6 euro per i lavoratori delle partecipate
Cronaca 12 Ottobre 2021 ore 18:28

È stato il comune di Genova a muoversi per primo: prezzo calmierato a 6 euro per i test rapidi in vista dell'introduzione obbligatoria del green pass per i lavoratori del settore pubblico e privato dal 15 ottobre. Non si esclude che - nei comuni più grandi - l'iniziativa possa essere replicata.

 

Tamponi a 6 euro per i lavoratori genovesi

Nello specifico, saranno i dipendenti Amiu e Amt - rispettivamente gestione dei rifiuti e trasporto pubblico del capoluogo- che non si sono ancora vaccinati a poter usufruire del servizio con specifiche farmacie e istituti sul territorio cittadino. I test saranno forniti a prezzo calmierato grazie a una serie di convenzioni non onerose con gli hub e gli esercizi: i dipendenti dovranno esibire il badge aziendale.

 

Minimizzare gli inconvenienti

"L'accordo tra Comune e aziende partecipate dell'ente mira a favorire la continuità dei servizi pubblici essenziali ai cittadini, minimizzando gli eventuali inconvenienti organizzativi derivanti dall'applicazione delle disposizioni di legge", si legge in una nota.

 

 

 

 

Necrologie