Cronaca

Tifoso milanista muore a 42 anni stroncato da una malattia

"Sei entrato nel nostro Club quasi per caso - afferma Fabio Quaranta del Milan Club - grazie al cuore d'oro di tua moglie..."

Tifoso milanista muore a 42 anni stroncato da una malattia
Cronaca Ventimiglia, 31 Gennaio 2020 ore 14:21

Tifoso milanista

Un muratore di 42 anni, Daniele Salvi, conosciuto anche per essere un tifoso del Milan, è mancato, a Bordighera. "Sei entrato nel nostro Club quasi per caso - afferma Fabio Quaranta del Milan Club - grazie al cuore d'oro di tua moglie (Elena Moreno Devitt, ndr) che ti ha voluto regalare anche la nostra sciarpa. Sei salito con la Lazio. Io non c'ero quel giorno e non ho avuto la possibilità di conoscerti. Dalle parole di tua moglie eri sicuramente un grande uomo, con un cuore grande grande. Ci siamo sentiti un giorno per messaggio e mi hai confidato il tuo problema, la tua malattia".

E ancora: "Per me nulla di nuovo visto, che ho vissuto in prima persona con mia mamma cosa si prova a combattere quel male maledetto, che ti distrugge e ti porta via per sempre. Ho provato a confortarti, con l'aiuto dei nostri soci nonché fratelli Rossoneri. Perché il nostro non è solo un club che tifa Milan. Noi siamo come una famiglia. Messaggi d'affetto, che tu avevi gradito".

"Da quel giorno ho sperato tanto, che potessi guarire e tornare ancora una volta a San Siro, ma questa volta andandoci insieme e così finalmente conoscerti. Oggi la notizia mi ha davvero sconvolto. Ero con mia figlia, che giocavamo sullo scivolo. Ho dovuto di colpo sedermi perché davvero mi ha fatto male leggere quel messaggio. Quella sciarpa che tua moglie ti ha regalato, mi è stato raccontato che te l'hanno messa al collo per il tuo ultimo viaggio. Per me è un onore tutto ciò. Non ci siamo conosciuti, ma ti porterò per sempre nel mio cuore".

Leggi QUI le altre notizie

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie