Menu
Cerca
Aveva riaperto il 24

Tragedia in montagna. Precipita una cabina della funivia

L'incidente sarebbe stato causato dal cedimento di una fune, nella parte più alta del tragitto che, partendo dal lago Maggiore arriva a quota 1.491 metri

Tragedia in montagna. Precipita una cabina della funivia
Cronaca 23 Maggio 2021 ore 14:23

La tragedia si è consumata a Stresa

Precipita la funivia del Mottarone

La vicenda, come racconta Prima Novara,  non è ancora chiara e per ora quelle che filtrano sono solo indiscrezioni ma pare che verso le 12.30 una cabina della funivia Mottarone-Stresa sia caduta al suolo per ragioni ancora da chiarire. Al momento si parla di 12 morti e due feriti gravi. . Sul posto sono in corso le operazioni di soccorso: in azione ci sono gli elicotteri e numerosi mezzi dei vigili del fuoco. Nel frattempo sembra che due bambini siano stati portati in elicottero in codice rosso al Regina Margherita di Torino.

L'incidente sarebbe stato causato dal cedimento di una fune, nella parte più alta del tragitto che, partendo dal lago Maggiore arriva a quota 1.491 metri. Le corse durano una ventina di minuti.

Il cedimento della fune si è verificato a 300 metri dalla vetta della montagna dove c'è la stazione di arrivo. La cabina è crollata in un tratto boscoso e impervio, dove le operazioni di soccorso non sono facili. Sul posto stanno lavorando i vigili del fuoco del comando provinciale di Verbania, quelli del distaccamento di Gravellona Toce e di Stresa, in azione anche un elicottero dei vigili del fuoco e due del 118. La funivia del Mottarone è stata aperta il 24 aprile dopo il periodo di chiusura dovuta alle restrizioni Covid. L'impianto collega il Piazzale Lido di Stresa alla vetta della montagna che divide il Lago Maggiore da quello di Orta. Un tratto panoramico della durata di 20 minuti diviso in due tronconi.

Necrologie