Cronaca
MASTER 1000 IN CALIFORNIA

Troppo Monfils, il sanremese Gianluca Mager dice addio a Indian Wells

Contro il francese Gianluca fa meglio di una settimana fa a Sofia, a non basta. Gli altri italiani avanzano, bene Sinner e Berrettini. In campo Fognini e Sonego

Troppo Monfils, il sanremese Gianluca Mager dice addio a Indian Wells
Cronaca Sanremo, 10 Ottobre 2021 ore 21:52

Gianluca Mager non ha bissato l'exploit di ieri, quando con una prestazione super in rimonta aveva battuto Marton Fucsovics, e nel secondo turno del Master 1000 californiano di Indian Wells (oltre 8 milioni di dollari di montepremi) fa strada al francese n° 18 del mondo Gael Monfils, che a dispetto delle 35 primavere in questo finale di stagione sta riproponendo il grande tennis che lo ha portato per anni nella top ten mondiale. Finisce 6-4 6-2 un match che sulla carta vedeva naturalmente Monfils grande favorito. Mager ha lottato, seppure con percentuali molto inferiori a quelle uscite dall'esordio con l'ungherese, ma nei punti decisivi l'esperienza del francese ha fatto la differenza.

Era il secondo confronto che vedeva davanti Mager e Monfils in una settimana. I due si erano infatti affrontati la settimana scorsa nei quarti di finale dell'Open di Sofia vinto in finale da Jannik Sinner proprio contro Monfils, che ai quarti aveva appunto eliminato Mager 6-2 6-2

Gli altri italiani

In attesa del match dell'altro ligure di ponente, Fabio Fognini, in campo proprio ora contro il tedesco Jan Lennard Struff, la spedizione italiana, che ieri ha perso ai 64esimi Marcora e Caruso, si può consolare con le convincenti vittorie ottenute questa sera da altri  italiani scesi in campo a Indian Wells.

Jannik Sinner (facile con un doppio 6-2) sul sempre ostico John Millman, che è pur sempre n° 58 al mondo. Il n° 1 italiano Matteo Berrettini, ha avuto invece la meglio sul promettente cileno Alejandro Tabilo (n° 184 Atp) proveniente dalle qualificazioni, dopo due set piuttosto combattuti, soprattutto il secondo chiuso ai vantaggi 7-5 da Matteo. Il primo lo aveva vinto per 6-4, quindi con un solo break per set a favore dell'italiano, che per un dolore al collo ieri ha rinunciato al doppio in coppia con Sinner. Quindi il romano non era probabilmente al top della condizione.

Attesa questa sera anche per un altro top player italiano, Lorenzo Sonego, che sfida il sudafricano Kevin Anderson

Necrologie