Cronaca

Trova all'asta un suo quadro autenticato... da un nipote inesistente

Trova all'asta un suo quadro autenticato... da un nipote inesistente
Cronaca Golfo Dianese, 14 Marzo 2017 ore 10:50

Diano Marina - Oggi su internet si trova proprio tutto, non ultimo la proposta di vendita di un pass del Festival di Sanremo a più di un milione di euro, ma che un pittore trovi la vendita di un suo quadro da parte di una casa d’aste con l’autentica di un nipote inesistente questo fa proprio sorridere.

È accaduto nei giorni scorsi a Mario Falchi, pittore di Diano Marina con un atelier in via Giacinti, che ha scovato una casa d’aste di Udine che ha messo in vendita un suo quadro stimato in 800 euro con base d’asta a partire da 400 euro. La storia non avrebbe nulla di strano se non fosse che questa tela sarebbe stata autenticata da suo nipote.

Peccato che Falchi non abbia né figli né nipoti. E’ stato lo stesso pittore a segnalare su Facebook questa anomalia. Lo abbiamo contattato e ci ha spiegato come sono andate le cose. «Su internet ho trovato la vendita all’asta di un mio dipinto, penso del 1999, da parte di una Casa d’Aste di Udine – racconta Falchi - tutto bene se non fosse che a margine reca l’autentica rilasciata dal nipote dell’ar tista, cioè io, che non ho figli e nemmeno nipoti». Precisiamo che non si tratta di una truffa ma che molto probabilmente chi possedeva il quadro ha preferito “autenticarselo” da se e che la casa d’Aste non ha alcuna responsabilità.

Leggi (QUI) le altre notizie de la Riviera


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie