Cronaca

Tutto pronto per la ristrutturazione del Pronto Soccorso di Imperia, settimana prossima il trasloco nella palazzina B

Nella zona dell'ospedale, ci sarà una viabilità alternativa e dal 4 luglio prenderanno il via ufficialmente i lavori. Operazioni che richiederanno circa 2 anni e dal costo di 2,4 milioni di euro

Tutto pronto per la ristrutturazione del Pronto Soccorso di Imperia, settimana prossima il trasloco nella palazzina B
Cronaca Imperia, 17 Giugno 2022 ore 15:59

Asl1 informa la cittadinanza che nelle giornate del 22 e 23 giugno 2022, si procederà al trasloco del Pronto Soccorso di Imperia, ossia dalla sua sede attuale verso la nuova location – provvisoria – ubicata ai piedi della Palazzina B, “Per poter liberare gli spazi del Pronto Soccorso dove – ha spiegato l'Ingegnere Riccardo Rebagliati Direttore dell'Area Tecnica di Asl1 – inizieranno dei lavori di ristrutturazione integrale e di ampliamento dello stesso”. L'intervento principale avverrà tra le 24 e le 5 del mattino, in modo da garantire comunque la continuità del servizio in un orario di afflusso ridotto di pazienti. Pertanto, nella zona dell'ospedale, ci sarà una viabilità alternativa e dal 4 luglio prenderanno il via ufficialmente i lavori per l'ampliamento e l'adeguamento dei percorsi del PS di Imperia, operazioni che richiederanno circa 2 anni e dal costo di 2,4 milioni di euro.

“Un investimento cospicuo – come ha spiegato il Direttore Sanitario di Asl1 Dott. Mauro Maccari -, che ci permetterà di lavorare al meglio per il futuro, sia dal punto di vista degli spazi ma anche per un’esigenza di affrontare al meglio questi eventi pandemici”. Luca Acquarone Direttore del PS di Imperia ha evidenziato: “Abbiamo dovuto prevedere una situazione equivalente ad un Peimaf (Piano Emergenza Interno Massiccio Afflusso di Feriti), come se ci trovassimo in una situazione di allarme, con una quantità di pazienti enorme rispetto alla capacità reale di gestione del PS. Questo non succederà – ha sottolineato Acquarone – ma ho voluto attivare risorse perchè questa sia in realtà la capacità del Ps di gestire le emergenze”. In conclusione, si invita la cittadinanza ad accedere in pronto soccorso, seppur operativo, se non strettamente necessario. Alla conferenza stampa erano altresì presenti il Dott. Marino Anfosso Direttore delle Professioni Sanitarie, il Dott. Simone Carlini Direttore 118, il Dott. Giovanni Bruno Direzione Medica di Presidio e il Dott. Giorgio Ardizzone Direttore di Dipartimento Emergenza-Urgenza.

Foto

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie