Cronaca

Uccise sorella con accetta: fratelli rinunciano a parte civile

Sarà processato nelle forme del rito abbreviato: Enzo Agostino, 63 anni, l'uomo accusato di aver ucciso a colpi di accetta la sorella, Palma

Uccise sorella con accetta: fratelli rinunciano a parte civile
Cronaca Taggia, 18 Dicembre 2019 ore 17:57

Uccise sorella

Sarà processato nelle forme del rito abbreviato: Enzo Agostino, 63 anni, l'uomo accusato di aver ucciso a colpi di accetta la sorella, Palma, il 21 gennaio scorso, nella propria abitazione situata al civico 32 di via Borghi, a Taggia. Il gup Anna Bonsignorio, stamani nel corso dell'udienza preliminare, ha così accolto la richiesta presentata dai legali della difesa: gli avvocati Stefania De Maria e Giovanni Musso.

Hanno, invece, rinunciato a costituirsi parte civile i fratelli: Nicodemo, Rosa e Domenico Agostino, consapevoli di aver perso in un solo colpo ben due fratelli. Una perizia psichiatrica considerava Enzo Agostino, seminfermo di mente. All'origine del delitto, pare che ci fossero motivi di incompatibilità. Nel corso della prossima udienza, fissata al 3 aprile 2020, il pm Luca Scorza Azzarà dovrebbe presentare la richiesta di pena.

Leggi QUI le altre notizie

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie