Cronaca

UNA VENTINA DI ATTIVISTI CONDANNATA A 2.690 EURO DI MULTA PER IL CRITICAL MASS PRO-MIGRANTI

UNA VENTINA DI ATTIVISTI CONDANNATA A 2.690 EURO DI MULTA PER IL CRITICAL MASS PRO-MIGRANTI
Cronaca Sanremo, 10 Maggio 2017 ore 15:38

Diano Marina - Una ventina di attivisti del mondo associativo imperiese sono stati raggiunti da una multa di 2.690 euro ciascuno, perchè accusati dalla Questura di Imperia del reato amministrativo di "blocco stradale", inerente il critical mass organizzato il 18 giugno scorso, quando cercarono di attraversare la frontiera franco italiana di Fanghetto, a Olivetta San Michele, in val Roja, nell'entroterra di Ventimiglia, con l'intento di rappresentare simbolicamente il diritto di valicare i confini che era stato negato ai migranti.

"Si tratta della più grande multa ciclistica della storia - ha dichiarato oggi Francesco Scoppelliti, di Imperia, nel corso di un presidio che si è tenuto, davanti al cippo intitolato alla storica coppia del ciclismo, Coppi e Bartali, sul Capo Berta di Diano Marina -. Pertanto, abbiamo deciso di riunirci, di fronte a questo monumento. Si tratta dell'ennesimo atto repressivo che subiscono i solidali e chiunque, in generale, mostri solidarietà ai migranti. Noi abbiamo già detto, e lo ribadiamo, che la repressione non fermerà la nostra lotta".

Soltanto a Imperia sono stati otto gli attivisti raggiunti dal provvedimento amministrativo. Tutti, ora, sono d'accordo a impugnare l'atto davanti al Giudice di Pace.


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie