Cronaca
Troppi suicidi

Unarma lancia l'appello: "Poliziotti lasciati soli"

"Necessario l'intervento delle istituzioni. Stress e condizioni di lavoro gravose per gli operatori di Polizia"

Unarma lancia l'appello: "Poliziotti lasciati soli"
Cronaca Imperia, 22 Agosto 2022 ore 15:52

Oltre 40 i suicidi nelle Forze di Polizia, Unarma si rivolge alle istituzioni in vista delle elezioni.

Unarma "Abbiamo sulle nostre spalle molte responsabilità sottostimate"

“Le Forze dell’Ordine affrontano un fenomeno preoccupante di morti sul lavoro. – è quanto afferma Antonio Nicolosi, segretario generale di Unarma, associazione sindacale nazionale dei Carabinieri, che tutela il personale dell’Arma dal disagio lavorativo e psicofisico, in un'accorata nota stampa alla vigilia delle elezioni, con il tema sicurezza al centro del dibattito politico del Belpaese – Abbiamo sulle nostre spalle molte responsabilità, spesso sottostimate e in carico a personale sottopagato, sottoposto a livelli di stress eccessivi".

Pochi giorni fa l'ultimo suicidio in Veneto

"Le istituzioni non possono più ignorare i suicidi tra le Forze dell’Ordine quando parlano di sicurezza: basta slogan in campagna elettorale, non lasciateci soli - Nicolosi aggiunge -. Apprendiamo con dispiacere che solo pochi giorni fa si è tolta la vita il maresciallo Capo Gloria Mercurio, in servizio alla Legione Carabinieri Veneto di Padova".

I dati secondo il segretario generale di Unarma

Da inizio 2022 - secondo quanto riporta il segretario-  sono 44 i casi di suicidio tra tutte le Forze di Polizia, di cui una parte significativa nell’Arma dei Carabinieri. "In media - aggiunge - ogni cinque giorni un cittadino in uniforme si toglie la vita, e se si parla di sicurezza ai cittadini, prima di tutto bisogna ascoltare chi ogni giorno li tutela".

L'appello di Unarma allo Stato "Affrontare di petto"

Unarma ricorda a tutti gli operatori che da anni è impegnata per fornire servizi di supporto psicologico ai Carabinieri con uno sportello e una linea dedicata. Infine Nicolosi sollecita: “Chiediamo però che il fenomeno sia affrontato anche di petto dallo Stato, istituendo una giornata di sensibilizzazione specifica, promuovendo campagne e corsi di formazione che aiutino i tanti colleghi e colleghe ad acquisire consapevolezza sul disagio psicologico”.

Leggi QUI le altre notizie

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie