in difesa delle discoteche

Vaccarezza con Muzio per difesa dei locali storici della Liguria e un albo come le Botteghe

"Ho deciso subito di sottoscrivere la proposta del collega Muzio - dice Vaccarezza - ritenendola assolutamente di buon senso, oltre ad un valido sostegno a tutti i locali messi in ginocchio dalla crisi"

Vaccarezza con Muzio per difesa dei locali storici della Liguria e un albo come le Botteghe
Cronaca 08 Dicembre 2020 ore 11:09

La proposta avanzata ieri attraverso un mozione  in consiglio regionale da Claudio Muzio di Forza Italia di istituire un albo dei Locali storici di intrattenimento sul modello di quello delle botteghe storiche, oltre  misure a sostegno di questi locali, trova già un sostenitore e firmatario: i consigliere di Cambiamo Angelo Vaccarezza

Vaccarezza: “Proposta di buon senso per i locali storici liguri”

Ieri mattina durante la seduta del Consiglio Regionale, il Capogruppo di Forza Italia- Liguria Popolare Claudio Muzio ha depositato una mozione per chiedere il sostegno di Regione Liguria ai locali storici d’intrattenimento.
Nel documento, viene proposta anche l’istituzione di un apposito Albo regionale, sul modello delle botteghe storiche.
Ho deciso subito di sottoscrivere la proposta di Claudio, ritenendola assolutamente di buon senso, oltre ad un valido sostegno a tutti i locali messi in ginocchio dalla crisi scatenata dall’emergenza sanitaria ancora in corso.
Come già fatto da lui ha sottolineo come: “Anche il settore dell’intrattenimento, così come molti altri, ha pagato in maniera consistente le conseguenze dell’emergenza Covid, sia dal punto di vista dell’offerta a causa della chiusura delle attività, sia da quello della domanda a causa del crollo del reddito, dei posti di lavoro e dell’elevata incertezza del futuro”.
Non dimentichiamo che dietro l’immagine del “semplice” intrattenimento ci sono le categorie commerciali più diverse, che si sono trovate in seria difficoltà economica.
Famiglie, a volte con una sola entrata economica, private di sostegno, dignità, futuro.
Imperativo quindi, per le Istituzioni, supportare il settore con i mezzi a disposizione.
Molto importante anche la richiesta di istituire un Albo regionale dei locali storici, affinché anche il mondo dell’intrattenimento possa avere linee guida precise, deputate al contrasto dell’abusivismo, vera piaga dello sviluppo economico e della crescita del settore turistico dell’intera regione

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità