Cronaca
i dati definitivi

Vaccinati quasi tutti i 5000 frontalieri impiegati nel Principato di Monaco e in Francia

Quasi tutti i cinquemila frontalieri abitanti in provincia di Imperia, ma soprattutto nella zona a ponente, sono stati vaccinati per il covid

Vaccinati quasi tutti i 5000 frontalieri impiegati nel Principato di Monaco e in Francia
Cronaca 15 Marzo 2021 ore 09:51

Quasi tutti vaccinati, tranne pochi che hanno rinunciato

Quasi tutti i cinquemila frontalieri abitanti in provincia di Imperia, ma soprattutto nella zona a ponente (nel distretto sanitario di Ventimiglia), sono stati vaccinati per il covid. I dati sono stati resi ufficiali oggi da Roberto Parodi, segretario dell'associazione Frontalieri Autonomi Intemelii.

I dati della campagna vaccinazioni

Nella prima settimana di apertura del centro vaccini, al Centro Polivalente Falcone, di Camporosso, sono state vaccinate 1.500 persone, a cui se ne aggiungono altre 1.220 nel primo weekend; 910 nel secondo weekend; 549 nell'ultimo sabato e 290 (ieri) nell'ultima domenica. A questi, però, vanno aggiunti altri 500-600 vaccinati all'ospedale di Sanremo, prima dell'apertura del centro.

I nominativi saranno trasmessi ad autorità francesi e monegasche

Poche decine rinunce, malgrado le allarmanti notizie sui presunti effetti collaterali e le morti sospette, legati al vaccino AstraZeneca. "Manderò i dati in settimana a Monaco e alla nostra ambasciata d'Italia in Francia - afferma Parodi -. Al momento non esiste un riconoscimento ufficiale, ma il fatto che Montecarlo abbia autorizzato con proprio decreto la trasmissione da parte dell'Asl 1 dei nostri concittadini che sono stati vaccinati, rappresenta un riconoscimento di fatto".

Seguici sui nostri canali
Necrologie