Vallecrosia: contro i migranti nasce il Movimento Social Popolare/ Indaga la polizia municipale

La Polizia Municipale di Vallecrosia ha avviato un’indagine su un manifesto affisso alla porta di alcune abitazioni del centro storico, contro l’arrivo di una decina di migranti che dovrebbero occupare tre abitazioni.

Vallecrosia: contro i migranti nasce il Movimento Social Popolare/ Indaga la polizia municipale
27 Ottobre 2017 ore 10:58

La Polizia Municipale di Vallecrosia ha avviato un’indagine su un manifesto affisso alla porta di alcune abitazioni del centro storico, contro l’arrivo di una decina di migranti che dovrebbero occupare tre abitazioni.

Il volantino, che annuncia una riunione da parte di un Movimento Sociale Popolare, è a firma di Gianfranco P., quest’ultimo convocato in caserma per chiarire le ragioni di questa presa di posizione.

“E’ una bufala quella dell’imminente arrivo di migranti nel centro storico – precisa l’assessore Emidio Paolino -. Evidentemente questa persona avrà contatti diretti col ministro Minniti, visto che anche alla Prefettura di Imperia non risulta alcun arrivo in zona”.

In particolare si parlava di una decina di migranti che sarebbero stati sistemati in tre locali del centro storico, tra cui un appartamento che il Comune ha dato in comodato gratuito alla curia per attività religiose come il catechismo.

“Abbiamo anche parlato con la curia e non risulta vero nulla – ancora Paolino – ci chiediamo come possano essere messe in giro voci di questo genere”. Il Movimento avrebbe chiesto, per domani, l’autorizzazione a organizzare un banchetto con raccolta di firme.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità