Cronaca

VENTIMIGLIA: ARRESTATO 37ENNE PARTE DEL "COMMANDO" CHE ASSALTO' UN PORTAVALORI

VENTIMIGLIA: ARRESTATO 37ENNE PARTE DEL "COMMANDO" CHE ASSALTO' UN PORTAVALORI
Cronaca 04 Febbraio 2017 ore 14:51

Ventimiglia - Un ricercato di 37 anni, Loris Petrocco, nato a Chieti, ma residente a Pescara, condannato a una pena di 3 anni e 6 mesi di carcere, per l'assalto a un furgone portavalori, avvenuto a gennaio del 2012, a Chieti, è stato arrestato dagli agenti della polizia di frontiera di Ventimiglia, mentre cercava di espatriare in Francia, a bordo di un pullman Eurolines, proveniente da Roma e diretto a Barcellona.

Gli agenti diretti da Martino Santacroce, lo hanno incastrato dalle impronte digitali inserite nella banca dati "Afis" dei ricercati. Petrocco, pregiudicato, con alla spalle numerose rapine soprattutto ai danni di supermercati; furti, spaccio di droga, sequestro di persona, atti persecutori e ricettazione, assieme a un commando di altre tre persone, assaltò il portavalori, in sosta all'esterno del Centro Commerciale "Megalo".

Il gruppo arrivò a bordo di una vettura Audi e i malviventi: travisati e armati di un fucile a pompa e pistole, aggredirono le due guardie giurate, mentre caricavano i sacchi contenenti il denaro prelevati poco prima dall'attiguo ufficio amministrativo. Una delle due guardie, tuttavia, sebbene minacciata di morte, riuscì a entrare nel furgone portando il denaro e con l'autista che riuscì a chiudere ermeticamente le porte del blindato. L'altra, invece, venne aggredita e picchiata e, come se con bastasse, i malvivente riuscirono a impossessarsi della sua pistola - una Beretta modello 98/F, con relativo caricatore - per poi darsi alla fuga.

Fabrizio Tenerelli


Necrologie