Ventimiglia. Concordato preventivo su Aiga, Iachino: “Perchè il sindaco non ha reso noto nulla?”

Ventimiglia. Concordato preventivo su Aiga, Iachino: “Perchè il sindaco non ha reso noto nulla?”
Cronaca 17 Gennaio 2017 ore 09:25

Ventimiglia – Veniamo a sapere che AIGA avrebbe firmato il concordato preventivo per non fallire. Perchè il Sindaco, che è al corrente del procedimento, in quanto tale procedura può essere richiesta soltanto in corso dell’Assemblea dei soci, non ha reso nota la cosa? Perchè tace? Non avrebbe il dovere di informare il Consiglio comunale e i cittadini? Non é forse vero che AIGA ha difficoltà a farsi restituire le membrane delle pompe del depuratore, inviate in manutenzione? Non è forse vero che, pur riscontrando una grossa falla e l’ostruzione del tubo collettore delle acque stagnanti del rio San Secondo, non è in grado di intervenire, facilitando così la formazione di una fogna a cielo aperto sulla spiaggia del Resentello?

Non è vero che il collettore principale dell’ acqua potabile si è angolato a 45 gradi nella zona prospiciente alla Metro e rischia di fratturarsi, lasciando senz’acqua le famiglie ventimigliesi? Non é vero che Lei, Signor Sindaco, dovrebbe essere stato costantemente informato del grave stato debitorio della Società partecipata AIGA dal Presidente e dalla Consigliera, nominati proprio da Lei, all’atto del Suo insediamento? Non è vero, infine, che si prospetta un’estate con divieto totale di balneazione sul litorale intemelio, con il rischio di una fogna a cielo aperto al Resentello e quello della mancanza di acqua potabile?

Carlo Iachino  

Consigliere comunale di PROGETTO VENTIMIGLIA


Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità