VENTIMIGLIA: DANNEGGIANO PORTA BLINDATA CELLA/ ARRESTATI 6 ALGERINI/ CUSTODIA IN CARCERE

VENTIMIGLIA: DANNEGGIANO PORTA BLINDATA CELLA/ ARRESTATI 6 ALGERINI/ CUSTODIA IN CARCERE
20 Gennaio 2017 ore 14:06

Ventimiglia – Sei immigrati algerini, tra i 23 e i 32 anni, che ieri sera hanno danneggiato la porta blindata della cella di sicurezza del commissariato di Ventimiglia, dopo essere stati portati in caserma per un controllo, sono stati arrestati per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

I sei erano stati fermati nei pressi del centro di accoglienza del Parco Roja, dove la polizia non esclude che possano avere precedentemente avuto ospitalità, spacciandosi per profughi o dove forse cercavano di adescare qualche migrante da portare in Francia, dietro compenso. Portati in commissariato, gli agenti li hanno fatti entrare nella cella di sicurezza, dove hanno iniziato a dare in escandescenze, rompendo la finestrina della porta blindata con calci e pugni.

Ma non è tutto. Hanno anche danneggiato il rivestimento della stessa. Uno dei sei fermati, trovati in possesso di un coltello a serra manico, deve rispondere anche del porto illegittimo di coltello. Comparsi stamani in tribunale, a Imperia, per la direttissima, il giudice ha convalidato l’arresto, disponendo per tutti la custodia in carcere, in attesa della prossima udienza, fissata al 3 febbraio.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità