Ventimiglia presenta le nuove norme per il decoro pubblico

Il regolamento, che verrà presentato al prossimo Consiglio comunale, contiene le norme per l'apertura di nuove attività commerciali

Ventimiglia presenta le nuove norme per il decoro pubblico
Ventimiglia, 15 Dicembre 2017 ore 11:05

Il sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano ha presentato il nuovo regolamento che verrà portato al prossimo Consiglio comunale per l'approvazione. Illustrata anche la nuova ordinanza sulle nuove attività commerciali.

“Si tratta di due tentativi di rivalutazione del centro storico e non solo. Con la zona franca e con la fine dei lavori del porto, c'è un interesse forte da parte degli imprenditori che si stanno già informando per acquistare locali nel centro storico. È quindi necessario un regolamento che faccia sì che le prossime attività siano di qualità”.

Il nuovo regolamento

Il nuovo regolamento prevede una serie di paletti di tipo qualitativo per l’apertura di nuove attività che somministrano cibo e bevande, con dei parametri e un punteggio minimo da raggiungere. Per esempio, che l'arredo e l'attrezzature siano consoni, così come l'illuminazione, il colore delle facciate e l'insegna. Se non si raggiungono i due terzi del punteggio richiesto non si otterrà il permesso.

Il regolamento, se approvato, non sarà comunque retroattivo: vale per le nuove attività e i trasferimenti.

La nuova ordinanza

La nuova ordinanza, che oggi concluderà le sue ultime fasi per l'entrata in atto, si suddivide in due fasi. "Certe attività non sono consone a un centro storico: visto che le domande sono già tantissime, è necessario tutelare la città, il centro medievale, ma anche il borgo" spiega Mauro Grassano.

Nello specifico, sarà vietato avviare nuove attività commerciali non tradizionali, quali, per esempio, sexy shop, night club, money transfer, "compro oro", internet-point ecc..

Inoltre, secondo punto, sarà obbligatorio per chi ha un immobile commerciale momentaneamente sfitto la manutenzione e la pulizia costante delle saracinesche e vetrine. Ancora, dovrà aver cura di oscurare le vetrine per rispettare il decoro estetico degli altri edifici.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie