Cronaca

Ventimiglia vince la prima battaglia contro il centro/ Prefetto sospende i lavori

Il vertice è stato convocato in via straordinaria, dopo l'odierna manifestazione, con oltre duecento abitanti scesi in piazza per dire "no" a un nuovo centro migranti in città.

Ventimiglia vince la prima battaglia contro il centro/ Prefetto sospende i lavori
Cronaca Ventimiglia, 09 Agosto 2017 ore 19:17

Ventimiglia vince la prima battaglia contro il centro

Il Prefetto sospende i lavori fino a settembre

Il Prefetto di Imperia, Silvana Tizzano, ha rimandato a settembre, sospendendoli in attesa di trovare soluzioni alternative, i lavori per la realizzazione di un centro di accoglienza per minori non accompagnati in un alloggio di circa trecento metri quadrati di proprietà della Croce Rossa, che sorge in via Porta Marina, a Ventimiglia. Lo ha annunciato Andrea Perotti, presidente del Comitato di quartiere Borgo-Marina, al termine del vertice, apertosi alle 18, in Prefettura a Imperia, alla presenza del sindaco della città di confine Enrico Ioculano; dell'assessore ai Lavori Pubblici, Gabriele Campagna e di una delegazione del Comitato, composta oltre che da Perotti anche da Emilio Managò e Augusto Biancheri.

Vertice in via straordinaria in Prefettura

Il vertice è stato convocato in via straordinaria, dopo l'odierna manifestazione, con oltre duecento abitanti scesi in piazza per dire "no" a un nuovo centro migranti in città. Ed era stato proprio il sindaco, una volta uscito dal palazzo comunale, per incontrare in manifestanti, a proporre un incontro urgente col Prefetto. "Capiamo le ragioni del Prefetto - è il commento di Perotti - ma siamo davvero scettici sulla location, dal momento che l'immobile, al piano superiore, è abitato da dodici famiglie. Senza contare che il centro sorgerebbe tra il borgo e Ventimiglia alta, una zona popolare che è già abbastanza calda con le sue complessità".

Seguici sui nostri canali
Necrologie