Governo al lavoro

Verso il nuovo Dpcm: stop all’asporto dopo le 18 e regioni blindate. Ipotesi zona bianca

Nasce l'ipotesi zona bianca: zero restrizioni, tutto aperto e solo l'uso della mascherina resta obbligatorio. Riservato a regioni con Rt sotto 0,5

Verso il nuovo Dpcm: stop all’asporto dopo le 18 e regioni blindate. Ipotesi zona bianca
Cronaca 11 Gennaio 2021 ore 07:49

Prime indiscrezioni sul nuovo Dpcm, palestre restano chiuse e l’asporto vietato dopo le 18.

Palestre chiuse e asporto vietato dopo le 18

Prime anticipazioni del nuovo Dpcm del Governo Conte, che sarà discusso domani (lunedì 11 gennaio) con i presidenti delle Regioni per essere poi illustrato mercoledì 13 in parlamento.

Le prime indiscrezioni

Stando alle prime indiscrezioni (dopo l’incontro di oggi pomeriggio del premier con la maggioranza) oltre alla proroga dello stato di emergenza (probabilmente fino ad aprile), vi sarà il divieto di spostamento tra le Regioni “gialle”, il divieto di asporto dai bar dopo le 18 (a partire dal 16 gennaio)  e la chiusura di palestre e piscine.

No alla movida

Il divieto di asporto dopo le 18 potrebbe essere valido solo per i bar, con l’obiettivo di limitare gli aperitivi e la movida in strada. Consentita la consegna a domicilio. Resta il coprifuoco 22-5.

Zona Bianca

Tra le ipotesi nasce quella della zona bianca che, in realtà, con i numeri attuali difficilmente sarà raggiungibile da qualsiasi regione prima di febbraio-marzo. Lo status di zona bianca, infatti, si ottiene con un Rt (indice di contagio) non superiore a 0,5 e un tasso di incidenza di 50 casi alla settimana ogni 100mila abitanti. Chi riuscirà a raggiungere questo traguardo potrà dire addio alle restrizioni: rimarrà infatti solo l’obbligo di utilizzare la mascherina e di rispettare la distanza di sicurezza. Scomparirà anche il coprifuoco dalle 22 alle 5 e riapriranno tutte le attività a cominciare dalle scuole. E poi bar, ristoranti, cinema, teatri musei, centri commerciali, palestre, piscine e impianti sciistici saranno tutti aperti.

Musei e piste da sci

I musei, almeno nelle regioni gialle, potrebbero riaprire. Come anticipato, difficile l’apertura degli impianti sciistici il 18 gennaio.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità