Cronaca

Il Vescovo Suetta con 60 pellegrini a Fatima per il centenario delle apparizioni della Madonna

Il pellegrinaggio a Fatima organizzato dalla Diocesi di Ventimiglia e Sanremo che viste le richieste ha dovuto aumentare da 50 a 61 i posti disponibili

Il Vescovo Suetta con 60 pellegrini a Fatima per il centenario delle apparizioni della Madonna
Cronaca Sanremo, 30 Ottobre 2017 ore 11:50

Pellegrinaggio a Fatima la scorsa settimana organizzato dalla Diocesi di Ventimiglia Sanremo in occasione del centenario delle apparizioni mariane.

Sessanta pellegrini del Ponente con il vescovo Suetta in Portogallo per il centenario delle apparizioni di Maria

Il gruppo di pellegrini, guidato dal vescovo monsignor Suetta, è partito martedì mattina dall’aeroporto di Nizza per fare ritorno venerdì sera.

L’iniziativa è stata così apprezzata da indurre gli organizzatori ad aumentare i 50 posti previsti a 61.
Scrive Henricus Otten, responsabile dei pellegrinaggi della Diocesi: «La spiritualità che si respira a Fatima è particolare e intensa» – ci ha detto un pellegrino – «e i messaggi della Madonna ai tre pastorelli invitano ad ascoltare il Signore e a convertire la nostra vita per ritrovare Dio». E ha aggiunto: «Sono molto contento perché ho avuto la possibilità di ringraziare la Madonna e di portarle le numerose preghiere affidatemi dalle persone che non hanno avuto la possibilità di accompagnarmi in questo cammino».

"Grazie e misericordia speciali che rimarranno indimenticabili"

"Nelle Parrocchie il pellegrinaggio è stato ricordato e sostenuto con la preghiera - aggiunge Otten -  cosicché si è creata un’unione spirituale tra la nostra diocesi e Fatima che ha consentito di partecipare alla profonda esperienza spirituale anche a chi è dovuto rimanere a casa.
Venerdì a tarda notte il gruppo ha fatto rientro in Italia e la consapevolezza di aver goduto di una grazia e misericordia speciali rimarrà indimenticabile e potrà indurre i pellegrini a testimoniare con la vita la crescita spirituale.  La storia dei fanciulli Lucia, Francesco e Giacinta, attraverso le loro vite innocenti ed umili continuano a confermare, ancora oggi a 100 anni dal loro incontro con Maria, la presenza dell’amore di Dio e sono tutt’oggi fermento di trasformazione di chi accoglie il loro messaggio con fede"

1 foto Sfoglia la gallery

.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie