Cronaca
CESSA L'EMERGENZA SANITARIA

Via gradualmente il Green Pass: ecco cosa cambia da venerdì 1° aprile

Come già più volte annunciato dal governo, inizierà così un graduale allentamento delle restrizioni, fino al 15 giugno prossimo

Via gradualmente il Green Pass: ecco cosa cambia da venerdì 1° aprile
Cronaca Imperia, 30 Marzo 2022 ore 13:22

Nuove regola a partire dal primo aprile

Cambiano le regole per il Green Pass, da venerdì prossimo (primo aprile), in seguito alla cessazione dell’emergenza sanitaria. Come già più volte annunciato dal governo, inizierà così un graduale allentamento delle restrizioni, per arrivare al prossimo 15 giugno, in cui è previsto più o meno un ritorno alla normalità.

Hotel, negozi e uffici pubblici

Dal primo aprile non servirà più il Green pass base (con tampone) né super (con doppia o tripla vaccinazione o guarigione da Covid) per entrare nei negozi, negli uffici, in banca alla posta o nei centri commerciali. Sarà sufficiente indossare la mascherina. Niente certificato verde, inoltre, per soggiornare in hotel o altre strutture ricettive.

Mezzi pubblici

Niente più Green pass per il trasporto pubblico locale, Resta soltanto l’obbligo, fino al prossimo 30 aprile, di indossare la mascherina Ffp2 per salire su bus, tram e metropolitane. Sulle lunghe percorrenze, invece (navi, treni o aere) sarà necessario avere il Green pass base da tampone, con durante di 48 ore.

Pubblici esercizi (bar e ristoranti)

Niente più certificazione verde per i dehor, ma resta l’obbligo di Green pass base (da tampone), per consumare al bancone o all’interno

Stadio

Obbligo di Green pass base e capienza al cento per cento delle strutture

Dove sarà ancora obbligatorio il Green pass rafforzato (da doppia o tripla vaccinazione o guarigione dal Covid)

Sarà necessario, fino al prossimo 30 aprile, per assistere a spettacoli al chiuso sia nei teatri che nei cinema. Obbligatorio anche per i concerti all'aperto. In questi casi, oltre al super green pass sarà necessario indossare anche una mascherina Ffp2. Basta il green pass base per concerti, film o spettacoli all’aperto. Anche per andare in discoteca, che tornerà a capienza piena, sarà necessario il super Green pass. Ma basterà la mascherina cnhirurgica, che si potrà togliere mentre si balla. Obbligo, fino al 30 aprile, anche nelle palestre; mentre negli impianti sportivi, in caso di eventi al chiuso, bisognerà essere vaccinati o guariti dal Covid. Inoltre bisognerà indossare la mascherina Ffp2. A ciò si aggiungono: matrimoni, lauree, compleanni, comunioni e feste private in genere.

Lavoro

Fermo restando l’obbligo vaccinale per gli over 50, fino al 15 giugno quest’ultimi potranno esibire soltanto il Green base, senza più la sospensione dal lavoro per i cinquantenni non vaccinati o guariti dal Covid. Resta, invece, obbligatoria la vaccinazione per il personale sanitario, i lavoratori delle strutture ospedaliere e i lavoratori delle Rsa. Solo per queste ultime categorie, e non per i lavoratori di scuola, comparto sicurezza e forze dell'ordine, c'è un prolungamento dell'obbligo di vaccino al 31 di dicembre. Per docenti come per i lavoratori di polizia, difesa, soccorso pubblico, polizia locale, università resta l'obbligo vaccinale fino al 15 giugno 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie