Sangue a Nizza

“Vincent Loquès, uno dei tre sorrisi che il barbaro islamico ha cancellato per sempre”

il sindaco della città Francese Christian Estrosi ricorda il sacrestano e le due donne assassinati nell'attentato

“Vincent Loquès, uno dei tre sorrisi che il barbaro islamico ha cancellato per sempre”
30 Ottobre 2020 ore 14:18

Sono parole dure, amare e sconfortate, quelle che il sindaco di Nizza, Christian Estrosi ha speso per commemorare una delle vittime dell’attentato di ieri, alla Cattedrale di Notre-Dame, in cui hanno perso la vita due donne e un uomo, accoltellati da un aggressore tra le mura dell’edificio di culto. Ed è proprio a quest’ultimo, Vincent Loquès, laico sacrestano della chiesa, che il sindaco si riferisce. “Si chiamava Vincent Loquès, era il sacrestano della Basilica di Notre-Dame ed è uno dei tre sorrisi che il barbaro islamico ha cancellato per sempre. I fedeli della basilica lo conoscevano tutti, soprattutto per il suo immenso cuore e generosità. Ho un pensiero – ha continuato Estrosi – per la sua famiglia, i suoi cari e tutti quelli che lo hanno incontrato. Pensieri anche per i familiari e i parenti delle altre due vittime di questo attentato islamico”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità