Cultura

Alla Mondadori di Imperia oggi l'ultimo libro del maratoneta sanremese Michele Graglia

Alla Mondadori di Imperia oggi l'ultimo libro del maratoneta sanremese Michele Graglia
Cultura Sanremo, 02 Maggio 2017 ore 08:52
IMPERIA - Presentazione oggi pomeriggio (martedì 2 maggio) ad Imperia presso la libreria Mondadori alle ore 18 dell'anteprima del libro "Ultra. La libertà è oltre il limite", il libro scritto dal maratoneta sanremese Michele Graglia insieme a Folco Terzani.
 
Michele ha una folgorante carriera da model­lo a Miami e New York, macchine sempre più grandi, tanti soldi per pagarsi ogni capriccio, feste tutte le sere, una moglie bellissima. E bellissimo è anche lui, tanto che Madonna lo ha soprannominato «The Abs», gli addomi­nali. Però una sera si trova sul davanzale del suo appartamento al quindicesimo piano a chiedersi che farsene di tutto quel lusso e que­gli eccessi. Se non è quella la sua strada, allora qual è? La risposta arriva come un colpo di fulmine, nascosto dentro un libro: l’ultrama­ratona. Nel giro di un anno diventa uno dei campioni più forti al mondo, ma vincere per lui non conta. L’ultra è una sfida con se stessi, non con gli altri: correre per centinaia di chi­lometri, in tutte le condizioni atmosferiche, tra i ghiacci del Canada o con cinquanta gradi nella Valle della morte, spingendo il corpo e la mente oltre ogni limite immaginabile. Passo dopo passo, mentre le gambe cedono e i mu­scoli si disfano, nella solitudine di una corsa infinita, Michele vive gli opposti: la sua fra­gilità estrema di fronte alla natura e la forza della sua volontà, che si libra oltre la fisicità, per esplorare cosa c’è dopo la fatica e il dolore. In questo libro Folco Terzani racconta la stra­ordinaria storia di un ragazzo che aveva tutto ma non era niente, e nel ritorno all’atto pri­mordiale della corsa ha trovato la sua libertà, il suo coraggio, il suo essere più puro. Perché l’ultra «dopo un certo punto non è più una prestazione fisica. Assolutamente no. Nell’ul­tra vai a vedere l’anima».

Folco Terzani, scrittore e documentarista, è nato a New York e cresciuto in Asia, seguen­do gli spostamenti del padre. Si è laureato in Lettere Moderne a Cambridge e ha frequen­tato la New York University Film School. Ha lavorato per quasi un anno alla Casa dei Mo­renti di Madre Teresa di Calcutta, esperienza dalla quale ha tratto il documentario Il primo amore di Madre Teresa. Nel libro La fine è il mio inizio (Longanesi 2006) ha raccolto le sue ultime conversazioni con il padre Tiziano, a partire dalle quali ha poi scritto la sceneggia­tura dell’omonimo film. Per Mondadori ha pubblicato A piedi nudi sulla terra (2011). 

Michele Graglia (Sanremo 1983) è uno dei più forti ultramaratoneti a livello mondiale. Ha iniziato la sua carriera come fotomodel­lo a Miami e New York per i maggiori brand internazionali, per poi dedicarsi alla corsa di lunga distanza. Dal 2011 ha intrapreso e spes­so concluso con successo alcune delle gare più estreme del pianeta. Ha istituito la Ultra­Milano-Sanremo sul percorso della classica del ciclismo, e ha trionfato nella prima edi­zione del 2014.

INGRESSO LIBERO
per Info 0183 291377

 


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie