Cultura
TUTTI I PARTICOLARI

Bordighera: tornano i festeggiamenti di Sant'Ampelio, ma saltano balli e festino

Malgrado l’allentamento delle restrizioni, però, ci sono delle differenze di rilievo rispetto alle passate edizioni

Bordighera: tornano i festeggiamenti di Sant'Ampelio, ma saltano balli e festino
Cultura Bordighera, 29 Aprile 2022 ore 14:43

Il 14 e 15 maggio tornano i festeggiamenti di Sant'Ampelio

Tornano, il 14 e 15 maggio prossimi, dopo due anni di stop dovuti al Covid, i Festeggiamenti patronali di Sant’Ampelio, a Bordighera. Malgrado l’allentamento delle restrizioni, però, ci sono delle differenze di rilievo rispetto alle passate edizioni. Saltano, infatti, il festino e i balli, che solitamente allietavano i giorni precedenti la ricorrenza, i quali potrebbero essere sostituiti da una rassegna di street food. Ma vediamo nel dettaglio. I tradizionali fuochi di artificio saranno esplosi dall’ex campo sportivo di Arziglia, anziché da Sant’Ampelio.

All’origine del cambiamento di programma

una nota dello scorso 31 marzo, recapitata dalla Prefettura di Imperia a Palazzo Garnier, in cui vengono rilevate alcune “criticità inerenti l’area di sparo di capo Sant'Ampelio". Per adeguare l'area bisognerebbe attuare alcune prescrizioni che, tuttavia, il Comune ritiene di “non immediata attuazione e comportanti spese aggiuntive non ritenute opportune”. Resta, invece, la processione religiosa, che dalla chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena si snoda per le vie del centro storico.

Le serate danzanti, si legge nella delibera di giunta comunale

“non potranno essere effettuate in quanto non sono pervenute manifestazioni di disponibilità a causa delle incertezze organizzative". L'incertezza legata all'evoluzione della pandemia, i maggiori costi, la mancanza di direttive nazionali chiare ha fatto sì che nessuno dei vari comitati bordigotti, solitamente interessati dai festeggiamenti patronali, abbia effettuato una proposta al Comune.

Non è escluso, però, che Palazzo Garnier rimedi con serate di street food sul piazzale del Capo: prima di renderlo ufficiale, però, si attende il parere favorevole di Regione Liguria.

Due, inoltre, gli eventi in programma domenica 15 maggio: "Montenero R-E-Union" e "Aspettando la Marcia". Il primo consiste in tour guidati in mountain-bike elettriche ed ha lo scopo di far scoprire e conoscere la rete sentieristica della zona di Montenero, oltre a prevedere un circuito dedicato a bambini e ragazzi. Aspettando la Marcia", invece, sarà organizzato dall’associazione culturale BordiEventi: un evento benefico che ha lo scopo di rappresentare «un percorso di prosecuzione della tradizionale Marcia delle Palme (solitamente organizzata da U Risveiu Burdigotu, ndr) che a causa dell’emergenza sanitaria risulta di difficile ripresentazione per l’anno 2022.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie