Buon appetito, fiorellino: oggi a Villa Ormond la finale del contest culinario

Oggi a Villa Ormond il “Festival della Cucina con i Fiori”: le finalisti dovranno creare un piatto con gli ingredienti di una “Mistery Flower Box”

Buon appetito, fiorellino: oggi a Villa Ormond la finale del contest culinario
Sanremo, 05 Marzo 2019 ore 07:19

Al via oggi martedì 5 marzo alle 15.30, presso Villa Ormond, il “Festival della Cucina con i Fiori”, l’anteprima di “Villa Ormond in Fiore” che fino a giovedì 7 marzo proporrà incontri, degustazioni e show-cooking in cui il fiore sarà esplorato nella sua essenza e nelle sue molteplici possibili forme di trasformazione edibili e ornamentali.

Buon appetito, fiorellino: oggi a Villa Ormond la finale del contest culinario

Questa prima edizione del “Festival della Cucina con i Fiori” – percorso “floro-gastronomico” realizzato in
collaborazione con il Filantea Garden Club di Sanremo, grazie al supporto dell’azienda produttrice di fiori eduli Raverabio e dei “Ristoranti della Tavolozza” – propone una serie di iniziative che porteranno nelle sale di Villa Ormond esperti del settore, flower designer e apprezzati chef per dare vita a dimostrazioni particolarmente interessanti e innovative in cui il fiore sarà grande protagonista.

La prima giornata del Festival vedrà le tre finaliste del contest nazionale “Buon appetito, Fiorellino” – Donatella Bartolomei di Ancona, Cristiana Curri di Roma e Paola Sartori di Vicenza – impegnate davanti a una giuria di esperti, chef e giornalisti nella creazione di un piatto con gli ingredienti di una “Mistery Flower Box” contenente le eccellenze e i prodotti del territorio.

Il contest intende valorizzare i fiori per il loro potenziale gastronomico, proponendoli come ingredienti principali delle preparazioni e non come semplice ornamento della presentazione del piatto.

Alle 17.30 la presentazione delle eccellenze del territorio a cura della CNA di Imperia: lo zafferano di Triora e i fiori d’arancio di Vallebona. A seguire la degustazione di fiori eduli a cura di “Hortives – Orto dai sapori antichi”, interessante progetto che si propone di conservare il germoplasma di antiche varietà ormai perse, totalmente o in parte, di piante ortive.

In conclusione la premiazione e la consegna alla vincitrice del contest del premio “Libereso Guglielmi”, a ricordo del famoso “giardiniere” di Italo Calvino, figura di riferimento e patrimonio indiscusso della botanica e della floricoltura sanremese

L’ingresso è libero (a partire dalle 15) fino a esaurimento posti.

Livio Emanueli, responsabile della Fondazione Villa Ormond che promuove e coordina la terza edizione di “Villa Ormond in Fiore”: «Grazie alla passione ed al lavoro di tutta la partnership organizzativa, anche quest’anno a Sanremo si terrà questo grande evento sul fiore che ci consente di riaffermare lo sviluppo di una rinnovata espressione del settore floricolo sanremese.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei